Niente Milan: in Premier League per 48 milioni

Uno degli attaccanti accostati al Milan, in quest’ultimo periodo, potrebbe volare in Inghilterra: il West Ham fa sul serio con un’offerta da 48 milioni di euro

Sono tanti i nomi accostati al Milan in questo periodo. Il club rossonero a gennaio si muoverà per acquistare un difensore, che possa prendere il posto di Simon Kjaer, ma non sono esclusi altri affari, magari sulla trequarti, soprattutto se Samu Castillejo dovesse davvero lasciare il Milan.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Come è noto, lo spagnolo piace a diversi club della Liga ma anche al Genoa. Servono sugli otto milioni di euro per convincere il Diavolo a cedere l’ex Villarreal.

Nelle ultime ore, però, si è tornati a parlare con insistenza anche dell’acquisto di un nuovo attaccante: il Milan ha chiuso il girone di andata con ben 40 gol, nonostante sia venuto a mancare l’apporto di Pietro Pellegri e Ante Rebic.

Anche da Giroud ci si aspettava di più ma gli infortuni lo hanno condizionato non poco. Ecco perché sono tornati di moda i nomi di Beto dell’Udinese e Muriel dell’Atalanta. Profili, che difficilmente, però, lasceranno le rispettive squadre.

Leggi anche:

Scippo dal West Ham

Si è parlato tanto anche di Patrik Schick. L’ex Roma, oggi al Bayer Leverkusen, è stato accostato al Milan già la scorsa estate dopo il grande Europeo. Anche in Germania non ha mai smesso di segnare e inevitabilmente è finito nel mirino di altri club.

Dall’Inghilterra giunge notizia che a volere Schick è il West Ham. La squadra che milita in Premer League – secondo il Mirror – avrebbe pronta un’offerta da ben 40 milioni di sterline, circa 47/48 milioni di euro. Una cifra davvero importante che spazzerebbe via la concorrenza del Milan.