Milan, l’altra passione di Diallo: è il suo “lavoro” oltre il calcio

Scopriamo qualche curiosità in più su Abdou Diallo, difensore del PSG finito seriamente nel mirino del Milan per gennaio.

Da ieri sera un nuovo profilo è spuntato tra le tante opzioni per il calciomercato Milan. Un difensore che potrebbe rappresentare una scelta vera e propria per gennaio.

diallo
Abdou Diallo (foto Instagram)

L’esperto di mercato Gianluca Di Marzio ha lanciato la candidatura di Abdou Diallo. Centrale classe ’96, di nazionalità francese ma di origini senegalesi, gioca nel PSG dove però recentemente sta trovando poco spazio.

Un jolly difensivo che potrebbe fare molto comodo, prendibile in prestito con diritto di riscatto. Contatti avviati tra le parti per questo 25enne che ha già un’esperienza internazionale molto folta e soprattutto una maturità individuale da non sottovalutare.


Leggi anche:


Diallo, non solo calcio: la sua carriera tra scrittura e podcast

Storia molto particolare quella di Diallo. Un talento assoluto, cresciuto nelle giovanili del Tours ma diventato ben presto un giramondo. Per lui, prima del ritorno in patria a Parigi, si segnalano esperienze in Belgio e Germania. Addirittura il Borussia Dortmund lo acquistò per ben 28 milioni di euro dal Mainz, facendo di lui il quinto acquisto più oneroso della propria storia.

Non solo calcio giocato. Diallo è molto stimato in patria per un altro motivo: è autore di un podcast in qualità di speaker, sempre riguardante questo sport. Ma visto in un’altra ottica.

Assieme a tre suoi ex compagni del Monaco, il difensore realizza abitualmente un podcast intitolato “Balle au centre”. Un contenitore nel quale affronta le storie di calciatori che non ce l’hanno fatta, che non hanno sfondato nel dorato mondo del pallone ed oggi fanno mestieri completamente diversi.

Una passione molto interessante ed apprezzabile quella di Diallo, il quale si è già cimentato anche come co-autore di un libro riguardante sempre tali tematiche. Si chiama “Coup d’envoi de nos reves” (ovvero il calcio d’inizio dei nostri sogni). Una storia autobiografica ma anche molto sentita, sugli inizi nel mondo del calcio ed il rischio di non riuscire ad arrivare tra le stelle. Un ragazzo maturo, curioso e soprattutto talentuoso. Il Milan lo attende.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)