Kessie, offerta dalla Premier | L’allenatore italiano ci riprova!

Kessie probabilmente non rinnoverà con il club rossonero: dall’Inghilterra gli è giunta un’offerta importante.

Il tempo passa e sembra sempre meno probabile la permanenza di Franck Kessie al Milan a fine stagione. Non si registrano passi avanti nella trattativa per il prolungamento del contratto in scadenza a giugno 2022.

Kessie Franck
Franck Kessie (©LaPresse)

Paolo Maldini e Frederic Massara hanno proposto un rinnovo fino al 2026 con uno stipendio da 6-6,5 milioni di euro a stagione. La richiesta dell’agente George Atangana prevede un ingaggio da 8 milioni. Distanza ampia e che oggi appare incolmabile. Attualmente l’ex centrocampista dell’Atalanta guadagna 2,2 milioni annui, quindi l’offerta rossonera sarebbe assolutamente congrua. Eppure…


Leggi anche:


Kessie e quel “ritorno di fiamma”

Il Milan non ha perso completamente le speranze ancora, ma rimangono comunque scarsissime le chance di vedere Kessie firmare il rinnovo. Atangana nel frattempo sta ricevendo richieste da altre società e valuta la più vantaggiosa per il giocatore e anche per sé (tradotto: commissioni).

Tra i club maggiormente interessati al mediano ivoriano c’è il Tottenham, che è in pressing per convincerlo a trasferirsi a Londra. Il giornalista sportivo Nicolò Schira spiega che gli Spurs hanno offerto un contratto di cinque anni.

Sulla panchina della squadra londinese c’è Antonio Conte, che voleva Kessie già quando allenava l’Inter. Ora che è al Tottenham ha chiesto nuovamente il calciatore come rinforzo e la dirigenza cercherà di accontentarlo.

In Premier League pure il Manchester United monitora la situazione di Kessie. E non bisogna scordare l’onnipresente Paris Saint Germain. Dalla Francia più volte è trapelato che Leonardo avrebbe già avuto contatti diretti con Atangana.