Milan-Roma, arrivano conferme: difesa stravolta

Arrivano conferme in merito alle scelte di formazione per Milan-Roma, in programma alle ore 18.30 allo stadio San Siro. Ecco chi giocherà

Con i cinque calciatori risultati positivi al Covid-19, il Milan è alle prese con una nuova importante emergenza. Stefano Pioli deve fare i conti con una rosa ridotta all’osso, in una fase cruciale della stagione, in cui si giocherà tanto e quasi sempre una volta ogni tre giorni.

Pioli e Tonali
Pioli e Tonali (©LaPresse)

Si parte stasera, contro la Roma di Jose Mourinho, che arriva a Milano cambiata, rispetto alla sfida dell’andata. Il portoghese ha lavorato tanto sulla squadra, trovando nuovi equilibri.

Sarà un match complicato con parecchie assenze. Per quanto riguarda il Covid-19, la squadra rossonera si sottoporrà a nuovo giro di tamponi in mattinata per capire se ci sono nuovi positivi. La certezza, al momento, è rappresenta da Tatarusanu ma ce ne sono altri quattro.

Bisogna, poi, fare i conti con l’infortunio di Simon Kjaer, che ha chiuso anticipatamente la stagione e con quello di Pietro Pellegri, oltre che con le assenze di Ismael Bennacer, Franck Kessie e Ballo-Toure.

Una lista infinita, che porterà Pioli a delle scelte obbligate soprattutto in difesa. Anche i quotidiani in edicola stamani, confermano quanto emerso ieri, in merito a Davide Calabria, Fikayo Tomori e Alessio Romagnoli, out dall’undici iniziale.

L’inedita difesa del Milan sarà così composta da Alessandro Florenzi, Pierre Kalulu, Matteo Gabbia e Theo Hernandez. Scelte che derivano dall’ultima formazione provata da Pioli a Milanello nella giornata di ieri.

Per quanto riguarda il centrocampo, la certezza porta il nome di Sandro Tonali, che sarà schierato titolare al fianco di uno tra Rade Krunic e Tiemoué Bakayoko. Al momento sembra il bosniaco, che ha già ricoperto il ruolo di mediano, davanti la difesa, insieme al giovane italiano, nelle prime due partite di campionato contro Sampdoria e Cagliari, il prescelto a giocare titolare.


Leggi anche:


Cambio di tendenza

Con il nuovo anno il Milan ha detto addio all’emergenza in avanti. Stefano Pioli recupera i suoi attaccanti, che non avranno i novanta minuti nelle gambe ma sono pronti a giocare. Ci sarà Olivier Giroud a guidare l’attacco, con Zlatan Ibrahimovic pronto alla staffetta.

Le notizie importanti sono i ritorni di Rafael Leao e Ante Rebic, troppo importanti per il gioco di Pioli. E’ molto probabile che entrambi comincino dalla panchina anche per il portoghese c’è qualche speranza. E’ in ballottaggio con Junior Messias. A partire titolare sulla trequarti certamente saranno Alexis Saelemaekers e Brahim Diaz, dati in forma. Sarà dunque l’attacco chiamato a guidare il Milan in una partita resa ancora più complicata dalle tantissime defezioni