Milan-Roma, Highlights Serie A: gol e sintesi del match – Video

Milan-Roma, la cronaca con gli highlights del match disputato giovedì 6 gennaio a San Siro e valido per la 20.a giornata, la prima del girone di ritorno

Tutto confermato nel Milan che si presenta alla sfida dell’Epifania contro la Roma con una difesa in piena emergenza e senza Bennacer e Kessie in mediana. In attacco, Messias, Diaz e Saelemaekers a supporto di Giroud.

(Getty Images)

Pronti, via e il Milan passa in vantaggio. Sul tiro al volo di Hernadenz parato da Rui Patricio, Abraham allunga il braccio e sfiora la palla pur non cambiandone traiettoria. Chieffi, richiamato all’on field review, concede il rigore che Giroud trasforma con freddezza. L’attaccante francese è protagonista anche al 16′. Sull’errore di Ibanez, Giroud si ritrova solo davanti a Rui Patricio, lo dribbla e colpisce il palo. Sulla respinta si avventa Messias che, con freddezza, insacca il gol del 2-0.

Il doppio vantaggio è una bella iniezioni di fiducia per il Milan che subisce la prima azione offensiva della Roma al 24′ quando Zaniolo approfitta di un errore di Kalulu e conclude su Maignan, attento a proteggere il primo palo. Segue una fallo di stallo fino al 40′ quando la Roma torna a rendersi pericolosa con un tiro dello stesso Zaniolo deviato da Abraham sul quale Maignan è provvidenziale con un guizzo. Passa un minuto e l’azione si ripete. Sul tiro di Pellegrini, stavolta, la deviazione di Abraham è vincente. La Roma accorcia prima di un finale di tempo nervoso e cinque minuti di recupero.


Leggi anche


Milan-Roma, il secondo tempo

Nessun cambio all’intervallo per il Milan che sfiora il terzo gol al 51′ con il tiro di Diaz che si stampa sulla traversa. E’ una Roma comunque più vivace quella della ripresa. Allo scoccare dell’ora di gioco, Maignan sale in cattedra con due grandi interventi, il primo sul tiro velenoso di Abraham diretto all’angolino, l’altro sul fendente potentissimo di Mkhytarian scaturito da una respinta dalla difesa.  

Segue un’altra fase di equilibrio fino al 73′ quando Karsdorp, già ammonito, atterra Hernandez. Inevitabile l’espulsione. Sulla punizione seguente, altro legno per il Milan con l’ex Florenzi che centra l’incrocio dei pali con un gran tiro a giro.

All’81’, il Milan la chiude. La sponda di Ibrahimovic, subentrato a Giroud,  lancia Leao che si invola a campo aperto e trafigge il connazionale Rui Patricio. Esplode San Siro. Sotto 3-1, la Roma protesta per un possibile rigore per un contatto tra Ibra e Ibanez che lascia qualche dubbio. Chiffi lascia correre senza richiamo del Var.

PER VEDERE I GOL DI MILAN-ROMA | CLICCA QUI

Il rigore, invece, arriva al 92′ per un fallo di Mancini su Leao.  Il difensore della Roma viene espulso ma Ibrahimovic sbaglia concludendo in modo poco angolato. Cambia poco.  Il Milan vince una partita stra importante in piena emergenza e, in attesa, di sentenze e ricorsi si porta a -1 dall’Inter che non ha disputato il match odierno contro il Bologna.