Venezia-Milan, arbitra Irrati: i precedenti con i rossoneri

Ufficializzate tutte le designazioni arbitrali della prossima giornata di Serie A, la seconda del girone di ritorno: c’è Irrati per il Milan.

Archiviate le gare di ieri nel giorno dell’Epifania, il campionato di Serie A si focalizza subito verso la prossima giornata di campionato. Quella che si disputerà totalmente domenica 9 gennaio, valida per il 20° turno.

irrati
L’arbitro Irrati (©Getty Images)

Il Milan farà visita al Venezia allo stadio Penzo per la seconda partita del girone di ritorno. Poco fa l’AIA e la FIGC hanno ufficializzato come di consueto le designazioni arbitrali per il suddetto turno di campionato.

La sfida che si disputerà in Laguna alle ore 12:30 di domenica sarà diretta dal signor Massimiliano Irrati. Il fischietto della sezione di Pistoia sarà coadiuvato dai guardalinee Colarossi e Scarpa. Il quarto uomo sarà il signor Meraviglia, mentre l’addetto alla sala VAR sarà l’esperto Mazzoleni.


Leggi anche:


Milan, solo due sconfitte con Irrati. Entrambe con la Juventus

Sarà il dodicesimo incrocio ufficiale in carriera per Irrati con il Milan, tra gare di Serie A e di Coppa Italia. I precedenti sono tutto sommato positivi per i rossoneri: 6 vittorie del Milan, tre pareggi e soltanto due sconfitte quando l’arbitro toscano ha diretto le gare del Diavolo.

Gli unici due k.o. del Milan negli incroci con Irrati risalgono a due sfide contro la Juventus. L’ultimo precedente in assoluto riguarda proprio la vittoria bianconera di un anno fa a San Siro per 3-1. L’altro nei quarti di finale di Coppa Italia 2016-2017, in cui la Juve di Allegri la spuntò sul Milan di Montella per 2-1.

Si deve tornare alla stagione 2019-2020 per trovare l’ultima vittoria in Serie A del Milan con Irrati come arbitro. Il 15 luglio 2020 (alla ripresa dopo il lockdown obbligato) i rossoneri sconfissero in casa il Parma per 3-1.

Primissima volta nel massimo campionato tra Irrati ed il Venezia. Il fischietto classe 1979 ha incrociato la formazione lagunare soltanto in tre occasioni. Due volte in Serie B (l’ultima nei playoff promozione dello scorso anno) ed una nel lontano 2008 quando il Venezia navigava ancora in Serie C1.