Botman, agenti al lavoro | Il Milan ha tre alternative “inglesi”

Botman è un sogno difficile da realizzare per il club rossonero nell’immediato: ci sono altre opzioni al vaglio dei dirigenti.

Frederic Massara nel pre-partita di Venezia-Milan ha detto espressamente di non ritenere che il Lille voglia vendere Sven Botman. Il difensore olandese, spesso accostato al Diavolo, è un pilastro della squadra allenata da Jocelyn Gourvennec.

Sven Botman
Sven Botman (foto Instagram @svenbotman_)

L’ex di Ajax e Heerenveen ha una valutazione di base da 30 milioni di euro e c’è il forte pressing del Newcastle United dalla Premier League. In Inghilterra è già emerso che i Magpies hanno avanzato un’offerta da oltre 30 milioni, respinta dalla società francese. L’operazione è molto complicata, non lo scopriamo oggi.


Leggi anche:


Calciomercato Milan: Ake, Sarr e Bailly idee per la difesa

Nathan Ake
Nathan Ake (©Getty Images)

Oggi il Corriere dello Sport ribadisce che Botman continua ad essere il primo nome nella lista del Milan, nonostante le richieste economiche del Lille siano elevate. Gli agenti del giocatore sarebbero al lavoro per cercare di abbassare il prezzo del difensore classe 2000. Ovviamente la dirigenza rossonera, nel frattempo, deve valutare delle soluzioni alternative per la difesa.

Gianluca Di Marzio, noto giornalista esperto di calciomercato, è sempre stato abbastanza scettico sulla pista Botman e rilancia altri nomi per la retroguardia del Milan. Si tratta di Nathan Ake del Manchester City, di Eric Bailly del Manchester United e di Malang Sarr del Chelsea. Si tratta di tre giocatori che in Premier League sono delle riserve nelle loro attuali squadre e che potrebbero partire in prestito.

Ake, Bailly e Sarr sono stati proposti a Maldini e Massara, che stanno valutando i loro profili e anche le condizioni economiche per una eventuale operazione. Chiaramente ci sono anche altre alternative che la società di via Aldo Rossi sta prendendo in considerazione. Una scelta definitiva non è stata ancora fatta.

La cosa che pare certa è che Pioli avrà un nuovo difensore centrale entro la fine della sessione invernale del calciomercato. Anche se Pierre Kalulu e Matteo Gabbia se la stanno cavando, l’allenatore emiliano ha già fatto intendere ai dirigenti che un rinforzo nel ruolo gli sarebbe utile dopo l’infortunio grave capitato a Simon Kjaer. Pioli, Maldini e Massara dialogano quotidianamente e decideranno il da farsi.

Botman rimane un calciatore difficile da prendere a gennaio. Nonostante trapeli il suo sì a un eventuale passaggio al Milan, è normale che il Lille preferisca tenerselo fino a fine stagione a meno di ricevere proposte economiche shock. E il club rossonero offerte shock non ne farà.