Salta Milan-Juventus, infortunio grave | Stagione finita!

Brutte notizie per Allegri, che perde un giocatore molto importante per il resto della stagione.

Infortunio molto serio quello capitato a Federico Chiesa nel corso di Roma-Juventus. Nonostante l’ex Fiorentina abbia cercato di stringere i denti in un primo momento, si è poi dovuto arrendere di fronte a un problema fisico di notevole entità.

Chiesa Juventus
Federico Chiesa con con la Juventus a San Siro (©Getty Images)

Il club bianconero stamattina ha emesso un comunicato ufficiale per spiegare quali sono le condizioni del calciatore: «Nel corso della partita di ieri Federico Chiesa ha riportato un trauma contusivo distorsivo del ginocchio sinistro. Gli accertamenti diagnostici eseguiti questa mattina presso il J|Medical hanno evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore. Sarà necessario intervenire chirurgicamente nei prossimi giorni».


Leggi anche:


Federico Chiesa, lesione del legamento crociato anteriore: 6 mesi di stop

La stagione di Chiesa è finita anticipatamente e gli ci vorranno circa 6 mesi prima di tornare in campo. Solitamente è questa la tempistica per il tipo di infortunio che ha subito. Non solo salterà il big match Milan-Juventus, ma tutte le prossime partite di Serie A, Coppa Italia e Champions League. Una brutta tegola per Massimiliano Allegri. Ma anche per Roberto Mancini, che dovrà rinunciarvi nei playoff di qualificazione al Mondiale di Qatar 2022.

Chiesa è uno dei giocatori bianconeri più temuti dal Milan, che subito tre gol da parte sua in dieci confronti. Già quando militava nella Fiorentina ha realizzato una rete decisiva a San Siro. Sempre a Milano, ma con la maglia della Juventus, ha poi fatto doppietta in una vittoria bianconera per 3-1 nella scorsa stagione.

Adesso bisognerà vedere se la dirigenza juventina interverrà sul calciomercato per prendere un sostituto nel ruolo di Chiesa. Sicuramente il suo grave infortunio rappresenta una pesante perdita per la squadra, che aveva già rinunciato a lui da fine novembre a fine dicembre per un problema muscolare. Non gli si può che augurare di riprendersi al meglio da questa brutta tegola e di tornare a giocare sui suoi livelli. È un grande talento.