Riola, nessuna operazione d’urgenza: il chiarimento sui social

Il noto procuratore è stato operato al San Raffaele di Milano ma ha tenuto a precisare che si trattava solo di controlli programmati.

Nella giornata di oggi c’è stata molta apprensione per le condizioni del famoso procuratore Mino Raiola, agente tra gli altri di Zlatan Ibrahimovic, Gianluigi Donnarumma e Alessio Romagnoli.

Mino Raiola
Mino Raiola (©LaPresse)

La Gazzetta dello Sport aveva raccontato che Raiola si era sottoposto ad un intervento chirurgico presso l’ospedale San Raffaele di Milano. Il primario dell’ospedale, Alberto Zangrillo, anche presidente del Genoa, aveva subito smentito che si trattasse comunque di un intervento d’urgenza, sostenendo che invece l’intervento fosse in programma da diverso tempo.


Leggi anche:


Nel tardo pomeriggio poi ci ha pensato lo stesso Mino Raiola, con un post sul proprio profilo Twitter a confermare il fatto che si trattava di un controllo programmato. Il noto procuratore, che ha compiuto 54 anni lo scorso 4 novembre, e che tra i suoi assisti annovera anche giocatori come Paul Pogba, Haaland e De Ligt, ha quindi immediatamente tranquillizzato tutti quanti: “Mino Raiola è stato sottoposto a controlli medici ordinari che hanno necessitato di anestesia. Si tratta di controlli programmati, non c’è nessun intervento d’urgenza”.