Milan, no alla Spagna: offerta respinta

Secco no al club spagnolo, l’Espanyol, che vorrebbe prendere il calciatore del Milan. Le ultime di calciomercato del club rossonero, pronto a cedere altri elementi

E’ un mercato più vivo in uscita che in entrato quello che sta vivendo il Milan. Paolo Maldini e Frederic Massara continuano a lavorare all’acquisto del centrale, che possa rafforzare il pacchetto arretrato. Serve per sostituire Simon Kjaer, che ha chiuso anticipatamente la stagione.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

E’ verto che Kalulu e Gabbia stanno facendo bene, anche oltre le attese, ma è pur vero, come dimostra l’infortunio di ieri di Tomori, oltre che i casi di Covid-19, che l’imprevisto è dietro l’angolo. Il Milan non ha comunque fretta e cerca l’occasione giusta, così da regalare un nuovo rinforzo a Stefano Pioli. Maldini e Massara, come detto, sono a lavoro anche per sfoltire la rosa, lasciando partire chi ha faticato a trovare spazio, nonostante le emergenze, in questa prima parte di stagione.

Andrea Conti, come era prevedibile, ha subito trovato squadra: da qualche giorno è ufficiale il suo passaggio alla Sampdoria, dove ha ritrovato D’Aversa, che lo conosce tanto bene.

Oltre al terzino destro, a lasciare il Milan potrebbe essere Pietro Pellegri. Vi stiamo raccontando dei continui contatti tra il suo agente, Beppe Riso, e la dirigenza del Milan. La voglia di giocare è tanta e sta prendendo sempre più piede la possibilità Torino, pronto a puntare su di lui. Da capire se i granata lo prenderanno in prestito dal club rossonero o dal Monaco. Sono giorni di riflessione per Maldini e Massara.


Leggi anche:


Le ultime su Castillejo

Samu Castillejo, con un contratto in scadenza il 30 giugno 2023, è ormai in uscita da diverse sessioni di calciomercato. Per un motivo o per un altro, lo spagnolo alla fine è sempre rimasto in rossonero. L’estate scorsa sembrava tutto fatto per il ritorno nella Liga ma alla fine è riuscito anche a giocare qualche spezzone di gara.

Riapre il calciomercato e inevitabilmente si torna a parlare dell’ex Villarreal. E’ stato accostato, in queste settimane, con insistenza al Genoa. Una pista, questa, che al momento non sembra più percorribile, anche perché andrà chiarita prima la posizione di Shevchenko.

Resta viva, invece, la possibilità di un ritorno a casa. Dalla Spagna arrivano conferme in merito ad un interessamento da parte dell’Espanyol e della volontà del calciatore di cambiare aria. Il Corriere dello Sport riporta però che la risposta alla richiesta del club di Barcellona sarebbe stata no. La situazione Castillejo va comunque monitorata. La possibilità che vada via – servono circa 7 milioni di euro – è concreta.