Milan, via subito: è un desiderio del mister

Il calciatore è pronto a lasciare il Milan. Si stanno intensificando i contatti tra le parti e già la prossima settimana potrebbe esserci l’addio

Non decolla il calciomercato del Milan. Fino a questo momento si è registrato solamente l’addio di Andrea Conti. L’ex terzino dell’Atalanta si è trasferimento alla Sampdoria, dove ha riabbracciato D’Aversa. L’italiano, come detto, potrebbe non essere l’unico a fare le valigie.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

In questi giorni, il nome caldo del calciomercato rossonero è quello di Pietro Pellegri. L’attaccante classe 2001, arrivato in estate dal Principato di Monaco, in prestito con diritto di riscatto, è sempre più vicino al Torino.

Dei club, che si sono fatti avanti, in queste settimane, sono i granata ad aver mosso passi concreti per prelevare il giovane centravanti. Come riporta Tuttosport, il Torino sta intensificando i contatti, con Monaco e Milan per cercare di prenderlo in prestito con diritto di riscatto.

La giovane punta  – si legge – sarebbe una richiesta di Juric, che lo vorrebbe essendo sicuro di poter rilanciare. La prossima settimana dovrebbe esserci l’appuntamento decisivo e magari.  Nel frattempo il club granata si augura di essere riuscito a piazzare Simone Zaza, il candidato numero uno a a fargli spazio


Leggi anche:


Giorni di riflessione

Come vi stiamo raccontando in questi ultimi giorni, la possibilità che Pietro Pellegri cambi maglia è davvero reale. Solo pochi giorni fa, abbiamo documentato l’arrivo a Casa Milan, la sede del Diavolo, di Beppe Riso, agente dell’attaccante, per un summit con la dirigenza rossonera.

Si sta valutando l’addio, anche perché da qui a fine stagione il rischio di non vedere mai il campo è davvero concreto. I ritorni di Olivier Giroud a pieno regime e quello di Ante Rebic, che Pioli ha spesso impiegato da punta, inevitabilmente gli toglieranno spazio. Senza dimenticare chiaramente Zlatan Ibrahimovic, che ha ancora tanta voglia di essere protagonista con la maglia rossonera addosso. Ha voglia di vincere e certamente si ritaglierà il suo spazio.

Il Milan sta ragionando se mantenere il controllo sul calciatore o meno. In questo periodo ha dimostrato di credere in Pietro Pellegri. D’altronde se la sfortuna dovesse abbandonarlo potrebbe rivelarsi davvero un ottimo investimento. Per Maldini e Massara sono dunque giorni di riflessione. E’ evidente, però, che il centravanti italiano ha assoluto bisogno di fiducia e di poter giocare con continuità, come non fa, ormai, da moltissimo tempo.