Milan, novità in arrivo: ora Pioli si gode Gabbia e Kalulu

In attesa di conoscere le reali condizioni di Fikayo Tomori, il Milan continua a guardarsi attorno alla ricerca del nuovo difensore ma Gabbia e Kalulu sono sempre più titolari

Fikayo Tomori tiene in ansia il Milan e i suoi tifosi. Il difensore inglese, rientrato ieri sera dopo aver saltato le partite contro Roma e Venezia, per via del Covid-19, si è fermato per un guaio al ginocchio, dopo solo pochi minuti.

Matteo Gabbia
Matteo Gabbia (©LaPresse)

C’è apprensione,  in attesa di capire quali sono le reali condizioni del calciatore. Ieri notte, intervenendo in conferenza stampa, Stefano Pioli ha parlato così dell’infortunio dell’ex Chelsea: “Non ha avuto torsioni, distorsioni. o un trauma diretto. Mentre correva ha sentito qualcosa di strano al ginocchio e non se la sentiva di continuare…”.

La speranza è chiaramente che non si tratti di qualcosa di grave. Dopo l’infortunio di Simon Kjaer, perdere Fikayo Tomori sarebbe davvero pesante.  In attesa di conoscere le reali condizioni di Tomori, il Milan si augura di riabbracciare presto Alessio Romagnoli e Davide Calabria, ancora positivi al Covid.

Da oggi c’è da preparare il match contro lo Spezia, che arriverà a San Siro lunedì pomeriggio, alle 18.30, per la ventiduesima giornata di Serie A. Contro gli uomini di Thiago Motta, Stefano Pioli continuerà ad affidarsi a Matteo Gabbia e Pierre Kalulu. I due giovani centrali anche ieri hanno dato risposte importanti.

Dopo gli ottimi match contro Roma e Venezia, hanno retto anche contro Caicedo e Destro, meritandosi gli applausi del tecnico: “Ci stanno convincendo che siano giocatori molto affidabili, da considerare titolari del Milan”.


Leggi anche:


Caccia all’erede di Kjaer

Il Milan comunque il difensore centrale lo sta cercando e i nomi sul tavolo sono sempre gli stessi: attenzione dunque alla pista inglese, dove resta viva l’idea Sarr, del Chelsea, così come quella che porta a Bailly del Manchester United e Diallo del Psg. E’ evidente che la formula preferita dal Milan resta quella del prestito con diritto di riscatto. Vi abbiamo parlato delle difficoltà nell’arrivare ai due giocatori africani, visto che i Red Devils e i francesi avrebbero voglia di monetizzare subito.

Non si escludono dunque piste a sorpresa, come ha fatto intendere Paolo Maldini, che con Frederic Massara, lavora sotto traccia. E’ chiaro che uno stop di Tomori, potrebbe spingere il Milan a premere sull’acceleratore. Nel frattempo spazio alla coppia Kalulu-Gabbia, i due ‘nuovi’ titolari di Pioli del 2022, che conoscono solo la vittoria