Milan, deciso il futuro di Pellegri: mancano solo le firme

La dirigenza rossonera ha preso una decisione sull’imminente futuro del giovane attaccante: già pre-avvertito il Monaco

Smaltita, almeno in parte, la delusione per la sconfitta contro lo Spezia, il Milan deve tornare a concentrarsi sui prossimi impegni in campionato. La società invece, continua a darsi da fare sul fronte calciomercato.

Pellegri
Pellegri (foto AC Milan)

Maldini e Massara non stanno solo valutando l’acquisto di un difensore per coprire il buco lasciato da Kjaer (stagione finita) e Tomori (out trenta giorni circa). I dirigenti rossoneri sembrano aver deciso anche del futuro di Pietro Pellegri, attaccante giovanissimo acquistato dal Milan nel mercato estivo e che funge da vice Ibrahimovic e Giroud.

In realtà non ha avuto molta fortuna in questa prima parte di stagione. Non è stato inserito in lista Champions, ha disputato pochi minuti in campionato anche a causa di un infortunio muscolare che lo sta tenendo lontano dal terreno di gioco da diverso tempo ormai, esattamente dal match del girone d’andata contro la Salernitana in cui Pietro era partito titolare ma era stato costretto ad abbandonare il campo addirittura nella prima frazione di gioco.

Arrivati a questo punto, il Milan ha le idee chiare su quello che sarà il futuro imminente del ragazzo, che inevitabilmente alla sua età ha bisogno di giocare con continuità.


Leggi anche:


Il Monaco è avvertito: il futuro di Pellegri sarà in Italia

Il Milan, nel mercato estivo, aveva acquistato Pellegri con la formula del prestito con diritto di riscatto. Per questo, al termine della stagione, può decidere se confermarlo in rossonero o rispedirlo al mittente, vale a dire il Monaco, squadra che milita nel campionato francese di Ligue 1. Ma stando a quanto riportato dal giornalista sportivo di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, durante il corso della trasmissione serale “Calciomercato L’Originale” le cose andranno diversamente.

Sembra infatti che il Milan abbia intenzione di far giocare con più costanza Pellegri, che è alle fasi finali del suo recupero dopo l’infortunio. Per questo motivo Maldini ha già contattato il Monaco per avvertirlo della volontà di riscattare il giocatore sin da questa sessione di mercato invernale, per poi girarlo in prestito al Torino.

Percorso di crescita che dunque continuerà ad essere in Italia per l’attaccante classe 2001, che in questa stagione ha avuto più sfortuna che altro. Ma il Milan dimostra di credere ancora in lui acquisendo la proprietà del suo cartellino. Già in questa settimana si potrebbe definire l’accordo tra Monaco, Milan e Torino.