Milan, spunta l’opzione dall’Olanda: affare da 15 milioni

Il Milan avrebbe un nuovo nome in agenda per la difesa. Arriverebbe dall’Olanda, anche se non sarà un’operazione low-cost.

Ancora valanghe di nomi ed ipotesi per migliorare la difesa del Milan. I rossoneri sanno che un difensore centrale sarebbe ben accetto da mister Stefano Pioli, visti i recenti stop di Kjaer e Tomori. Ma andranno valutate tutte le opzioni, scegliendo senza fretta quella più idonea e conveniente.

Maldini-Massara
Maldini-Massara (©LaPresse)

Manca una decina di giorni alla chiusura della sessione di gennaio. Paolo Maldini e Ricky Massara stanno opzionando diversi profili, anche se non c’è un’esigenza assoluta di prendere un centrale qualsiasi. Le buone prestazioni di Kalulu e Gabbia, oltre all’imminente rientro di Romagnoli, rendono meno in emergenza la linea arretrata.

Nelle ultime ore è però spuntata un’ipotesi che proviene dall’Olanda. Un vecchio pallino, sondato già un paio di anni fa, che potrebbe tornare a far comodo al Milan. Lo scrive oggi il Corriere dello Sport, sicuro che questo profilo potrebbe essere ‘giusto’ per rinforzare il club di via Aldo Rossi.


Leggi anche:


Non gioca nell’Ajax: può essere il nome giusto per il Milan

Il quotidiano sportivo nazionale ha rilanciato stamattina il nome di Perr Schuurs. Si tratta di un difensore centrale olandese, all’occorrenza utilizzato anche come terzino destro. Come detto, il Milan lo ha valutato già in passato, ma questa sessione di gennaio potrebbe essere quella buona per affondare il colpo.

schuurs
Perr Schuurs (Getty images)

L’Ajax non lo reputa più un titolare. 13 presenze in Eredivisie in questa stagione, la maggior parte delle quali da subentrato. Un jolly difensivo che evidentemente può anche fare le valigie in caso di offerta allettante. Il Milan sembra interessato, forse perché imbeccato dalla proposta di qualche intermediario che lavora tra Olanda ed Italia.

Non si tratterebbe però di un affare low-cost. L’Ajax valuta il cartellino di Schuurs almeno 15 milioni di euro, anche se il Milan tenterà di avvicinarsi con la formula del prestito più futuro diritto di riscatto. Ancora non esiste una vera e propria trattativa, ma non è escluso che questa pista possa diventare calda nei prossimi giorni, vista la mancanza di alternative serie e convenienti.

Schuurs, classe 1999, era considerato un paio di stagioni fa come l’erede naturale di Matthjs de Ligt, trasferitosi alla Juve dopo essere stato leader totale dell’Ajax. Ma i Lancieri non hanno valorizzato il suo talento, preferendogli spesso in campo giocatori come Timber, Martinez o il veterano Blind. Una esperienza altrove potrebbe rilanciare le qualità e la personalità di Schuurs.