Milan-Juve, novità sulla trequarti: fuori Brahim, Pioli sorprende

I rossoneri sono al lavoro a Milanello per farsi trovare pronti al big match di domenica sera contro la Juventus che si giocherà a San Siro

Archiviata (o perlomeno, provata ad archiviare) la delusione per la sconfitta interna contro lo Spezia, il Milan adesso ha l’arduo compito di rialzare la testa e ha la possibilità di farlo in un big match prima della pausa per le Nazionali. Poi ci sarà l’Inter, ma adesso è ancora presto per parlarne.

Pioli e Brahim Diaz
Pioli e Brahim Diaz (©LaPresse)

La concentrazione deve essere rivolta solo ed esclusivamente alla gara di domenica sera, troppo importante per il prosieguo del campionato. La sfida con la Juventus sarà già in qualche modo decisiva, anche perché permetterà di farci capire la mentalità della squadra rossonera: saprà reagire al brutto colpo subito? Sarà capace di rimettersi subito in sella? E’ pronta al salto di qualità in questo senso? Tutti dubbi che ci toglieremo una volta che la partita sarà terminata.

In questo senso, Pioli ha già provato a lavorare sulla testa dei ragazzi, parlando con loro a lungo a Milanello. Adesso è il momento di proseguire il lavoro sul campo, perché tra le mille difficoltà da affrontare c’è di mezzo anche il big match con la Vecchia Signora. Servirà una grande prestazione per rispedire in giù la squadra di Allegri e per dare una scossa a tutto l’ambiente rossonero, e quando parliamo di grande prestazione non intendiamo solamente dal punto di vista qualitativo, ma anche dal lato della determinazione e cattiveria agonistica.


Leggi anche:


Pioli prova a sciogliere i dubbi di formazione: Brahim Diaz o Krunic?

Potrebbero esserci delle importanti novità di formazione rispetto alle ultime uscite, secondo quanto riportato da Sky Sport. Pioli ritrova Romagnoli in difesa e potrebbe schierarlo subito titolare con al braccio la fascia da capitano al fianco di Pierre Kalulu. Florenzi ancora in vantaggio su Calabria, tornato a giocare uno spezzone di partita contro lo Spezia ma ancora non al top atleticamente.

A centrocampo torna Tonali dopo la squalifica, che sarà affiancato da uno tra Bakayoko e Krunic (in attesa anche di capire se l‘Algeria di Bennacer verrà eliminata dalla Coppa d’Africa oppure no). Questo ballottaggio a centrocampo tra il francese ed il bosniaco è dovuto ad uno dei pochi dubbi di formazione di Pioli. Il tecnico emiliano deve ancora decidere chi far giocare nella posizione di trequartista alle spalle della punta proprio tra Krunic e Brahim Diaz, con Rade che al momento sarebbe addirittura in vantaggio sullo spagnolo in questo ruolo. Sulle fasce laterali dovrebbero essere confermati Saelemaekers ed un Leao in forma smagliante, uno dei punti fermi di questa squadra. Davanti più Ibrahimovic che Giroud al momento.

Stando a queste indicazioni dunque, al momento potrebbero essere questi gli undici rossoneri a scendere in campo domenica sera:

Maignan; Florenzi (Calabria), Kalulu, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Bakayoko; Saelemaekers, Krunic (Brahim Diaz), Leao; Ibrahimovic.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)