Milan-Juventus, perché non gioca De Ligt: il problema dell’olandese

Novità importante sul fronte Juventus in vista della gara di stasera contro il Milan. Allegri dovrà fare forzatamente a meno del suo difensore…

Sono state da poco diramate le formazioni ufficiali che stasera si daranno battaglia a San Siro. Almeno all’inizio! Milan e Juventus scenderanno in campo alle 20.45 a lottare per obiettivi assolutamente importanti per le sorti dell’alta classifica di Serie A. 

De Ligt
De Ligt (©LaPresse)

Stefano Pioli, nonostante l’emergenza in difesa, ha cercato di schierare la migliore formazione possibile, o comunque più competitiva. Le novità più importanti riguardano certamente il ritorno alla titolarità di Davide Calabria e Alessio Romagnoli. Mentre al centrocampo agirà Rade Krunic e al fianco di Sandro Tonali. Il tecnico rossonero, molto probabilmente, non se l’è sentita di rischiare dal 1’ minuto Ismael Bennacer. L’algerino tornato da poco dalla Coppa d’Africa.


Leggi anche:


Sul tridente, invece, sarà presente il brasiliano Junior Messias e non il quotato Alexis Saelemakers. 

Per quanto riguarda la Juventus di Allegri poche novità, se non la presenza in difesa di Daniele Rugani. Ci si aspettava l’olandese Matthijs De Ligt dal 1’ ad affiancare Chiellini, dato che questo aveva scontato la squalifica rimediata in Coppa Italia. Ma nulla da fare, Massimiliano Allegri dovrà far a meno del suo possente e promettente centrale di difesa.

Secondo gli ultimi aggiornamenti, De Ligt sarà costretto a sedere in panchina. Il giovane ex Ajax è stato colpito da una gastroenterite e quindi non verrà rischiato dal 1’ nel match contro il Milan. Anche la Juventus, quindi, soffre qualche problemino in difesa. Oltre all’olandese anche Leonardo Bonucci è ai box, per infortunio.