Difesa Milan, non solo Thiaw: c’è un piano B

Per il club rossonero l’affare Thiaw si sta rivelando più difficile del previsto, però Maldini e Massara hanno un’alterativa per la difesa.

Il Milan sta cercando di completare la squadra comprando un difensore centrale. La dirigenza non vuole chiudere il calciomercato invernale con il solo Marko Lazetic, 18enne attaccante arrivato dalla Stella Rossa per circa 5 milioni.

Paolo Maldini
Paolo Maldini, direttore dell’area tecnica del Milan (©LaPresse)

Paolo Maldini e Frederic Massara puntano a prendere un rinforzo giovane per la retroguardia. In questo momento c’è una trattativa con lo Schalke 04 per Malick Thiaw, 20enne talento tedesco. L’operazione, però, è bloccata. L’offerta da 6-6,5 milioni di euro è stata respinta, il club di Gelsenkirchen ne vuole 10. Necessario un rilancio per cercare di prendere il giocatore, ambito anche da diverse altre società.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Esteve è l’alternativa a Thiaw

Maxime Esteve
Alexander Sorloth e Maxime Esteve (©Getty Images)

Il Milan probabilmente presenterà una nuova offerta per Thiaw, che tramite il suo agente Gordon Stipic (lo stesso di Hakan Calhanoglu) ha già fatto sapere di gradire il trasferimento in rossonero. Necessario anche uno sconto dallo Schalke 04 per arrivare alla fumata bianca, altrimenti il management sportivo milanista cambierà obiettivo.

I colleghi di Tuttosport confermano che il Milan sta valutando anche Maxime Esteve, 19enne in forza al Montpellier. Sarebbe lui il piano B in caso di fallimento della trattativa per Thiaw. È mancino come Alessio Romagnoli, il cui contratto scade a giugno 2022 e che potrebbe partire a parametro zero. Da capire la richiesta per il cartellino da parte del club francese, che potrebbe anche puntare a tenere il ragazzo fino al termine della stagione.

Ormai è chiaro che in difesa il Milan farà al massimo un colpo “low cost” in questa finestra invernale del calciomercato. Stando alle indiscrezioni trapelate, un investimento oneroso verrà effettuato solo in estate. L’obiettivo primario sembra essere Sven Botman, per il quale sono in corso contatti sia con l’entourage sia con il Lille. Il costo dell’operazione supererebbe i 30 milioni.

Impossibile prendere l’olandese in questa sessione, considerando il suo elevato prezzo e la volontà del Lille di trattenerlo. Un tentativo è stato fatto, però è arrivato un secco no. Rifiutata anche la proposta da oltre 35 milioni del Newcastle United, destinazione comunque non gradita a Botman perché vuole giocare la Champions League. Vedremo se il suo futuro sarà a Milano.