Kulusevski al Milan, perché l’affare è difficile | L’assurda richiesta della Juve

Le ultime sul nome di Dejan Kulusevski, esterno offensivo che la Juventus potrebbe anche cedere. Il Milan resta molto interessato.

Improvvisamente il mercato in entrata del Milan si accende, come spesso è capitato anche in passato negli ultimissimi giorni della sessione invernale. Non solo voci su un nuovo difensore centrale, ma si è aperta una pista a sorpresa anche per l’attacco.

Kulusevski
Dejan Kulusevski (©LaPresse)

Il Milan sta seriamente valutando di strappare alla Juventus un rinforzo per la fase offensiva. Dopo l’arrivo in bianconero di Dusan Vlahovic, ormai ad un passo dal trasferimento, potrebbe fare le valigie Dejan Kulusevski. Il fantasista classe 2000 sarebbe anche disposto a cambiare aria per ottenere più spazio.

Nelle ultime ore si è vociferato di un Milan fortemente attratto ed intrigato dall’opzione Kulusevski. Inoltre la Juve sarebbe disposta anche a cedere il calciatore svedese a titolo temporaneo. Ma c’è qualcosa che frena l’affare, tra formule di trasferimento e soprattutto le cifre tirate in ballo.


Leggi anche:


Kulusevski, valutazione da più di 40 milioni di euro

Confermate le chiacchierate, al momento solo informali ed esplorative, tra dirigenti del Milan e della Juventus. Sulla carta il trasferimento last-minute di Kulusevski in rossonero sembrerebbe fattibile per i motivi già spiegati: voglia di giocare con più continuità, possibilità di un’operazione in prestito e moltitudine di attaccanti nella rosa juventina.

Ma per il Milan l’operazione appare quasi impossibile a livello di costi. La Juventus, come spiegato dalla redazione di Rai Sport, accetterebbe di cedere ai rivali Kulusevski solo a fronte di un investimento addirittura superiore ai 40 milioni di euro.

Gli interlocutori juventini hanno chiesto al Milan un prestito oneroso da 3 milioni, da sborsare immediatamente, più il diritto di riscatto (o obbligo) da 40 milioni.  Affare onerosissimo che il club rossonero, nonostante la stima per lo svedese, non intende intraprendere perché considerato fuori mercato.

Kulusevski è un talento assoluto, giovane e dai colpi eccellenti. Ma la sua valutazione attuale non può certo superare i 40 milioni. La Juventus due anni fa lo ha acquistato dall’Atalanta per 35 milioni e di certo, nelle ultime stagioni, non ha migliorato il suo rendimento con la maglia bianconera.

Il Kulusevski visto di recente è lontano parente del talento visto ai tempi del prestito al Parma, quando col suo mancino aveva donato imprevedibilità e forza all’attacco ducale. Il Milan si siederà al tavolo delle trattative solo se la Juve aprirà nelle prossime ore ad una soluzione di prestito con diritto di riscatto a cifre decisamente più abbordabili.