Milan, affare Thiaw | Dalla Germania: “Non sta studiando l’italiano”

Arrivano pareri contrastanti sul futuro del giovane difensore tedesco, accostato di recente al Milan. Il suo allenatore trova una scusa.

Sembra che l’uomo designato e scelto dai dirigenti del Milan per rinforzare la difesa arrivi dalla seconda divisione tedesca. Un colpo di prospettiva che chiuderà di fatto il mercato invernale rossonero.

thiaw
Malick Thiaw (©Getty Images)

Tutto sul giovane stopper Malick Thiaw, considerato uno dei migliori calciatori dell’attuale 2.Bundesliga. Il difensore centrale dello Schalke 04 ha raccolto pareri favorevoli da tutto l’ambiente milanista, anche se non c’è ancora una vera e propria chiusura della trattativa.

Il Milan sta valutando l’offerta giusta, mentre in Germania c’è qualcuno che vuole smentire il possibile passaggio di Thiaw nella Serie A italiana. In particolare Dimitrios Grammozis, allenatore tedesco di origine greca dello Schalke.


Leggi anche:


Schalke convinto: Thiaw resterà in Germania

Il tecnico, intervenuto con un’intervista nel ritiro dello Schalke, ha espresso le proprie perplessità. A suo dire è poco probabile che Thiaw si trasferisca al Milan, almeno secondo le proprie sensazioni personali.

Queste le parole di Grammozis: “Non ho trovato nessun dizionario di italiano nella stanza di Thiaw, non sta studiando la lingua. Sono dunque molto rilassato a riguardo. Credo che Malick abbia l’umiltà di migliorare e crescere con i tempi giusti, restando concentrato sulla nostra squadra”.

 

Parole che però esprimono più un’idea che una realtà concreta. Thiaw non è ancora vicinissimo al Milan, ma sono tante le conferme sull’imminente tentativo dei rossoneri di strapparlo dalla rosa dello Schalke. C’è chi addirittura vocifera di un’offerta da 6 milioni più bonus già pronta sul tavolo delle proposte.

Il Milan tra l’altro ha visto decadere tutte le proprie opzioni per la difesa. Botman e Bremer sono troppo costosi, Tanganga e Bailly risultano invece extracomunitari e dunque non acquistabili a gennaio. Esclusa la formula del prestito per Diallo mentre il giovane italiano Casale appare più vicino alla Lazio. La pista Thiaw, ad oggi, appare l’unica ancora in piedi.