Calciomercato Milan, non solo Castillejo: pronte altre due cessioni

Il club rossonero sta perfezionando diverse operazioni in uscita: possono lasciare Milanello ben tre calciatori.

Il Milan è attivo soprattutto sul calciomercato in uscita in questi ultimi giorni. Bloccato l’arrivo di un nuovo difensore, almeno per adesso, Paolo Maldini e Frederic Massara si stanno concentrando sulle cessioni.

Paolo Maldini
Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan (©LaPresse)

In mattinata è circolata la notizia della vendita di Milos Kerkez della Primavera all’AZ Alkmaar, che dovrebbe versare circa 2 milioni di euro alla società rossonera. Un affare che consente di fare una plusvalenza, dato che il giovane terzino ungherese fu pagato 200 mila euro a inizio 2021. Ma il Milan lavora anche su altri trasferimenti che riguardano la Prima Squadra, alcuni sembrano veramente vicini alla definizione.


Leggi anche:


Daniel Maldini, Castillejo e Plizzari lasciano il Milan

Samuel Castillejo
Samuel Castillejo può tornare in Spagna: lo vuole il Valencia (©Getty Images)

Una cessione sulla quale il Milan lavora da giorni è quella di Samuel Castillejo. C’è una trattativa in corso con il Valencia e trapela ottimismo sull’esito positivo dell’operazione. Il giornalista sportivo Nicolò Schira spiega che le negoziazioni sono alla fase conclusiva e che il club spagnolo è molto fiducioso di chiudere nelle prossime ore. Si attendono notizie certe sulla formula e le cifre del trasferimento. Si dovrebbe trattare di un prestito oneroso con diritto di riscatto.

Oltre a Castillejo, anche Daniel Maldini e Alessandro Plizzari possono lasciare il Milan, entrambi con la formula del prestito secco senza alcun diritto di riscatto presente. Il figlio di Paolo dovrebbe trasferirsi alla SPAL, mentre il portiere classe 2000 è richiesto sia dalla SPAL che dal Lecce. Sembra che il club pugliese sia quello maggiormente gradito e l’agente Tullio Tinti è in contatto con il dirigente giallorosso Pantaleo Corvino per definire tutto al più presto. Per entrambi i ragazzi rossoneri la possibilità di avere maggiore spazio approdando in Serie B. Un’occasione da sfruttare nei prossimi mesi.