Milan, altro rinnovo vicinissimo: via la clausola

Dopo quello di Theo Hernandez, il Milan si prepara ad annunciare il rinnovo di contratto di un altro rossonero. Tutti i dettagli…

Giornata splendida oggi a Casa Milan e per tutto l’ambiente rossonero. Theo Hernandez ha esteso il suo contratto col Diavolo sino al 2026, promettendo amore a questi colori di qui sino ai prossimi anni. Il Milan è stato molto astuto lavorando in netto anticipo.

Dirigenza Milan
Dirigenza Milan (©LaPresse)

Si sa, il contratto del terzino francese aveva ancora due anni di vita, avendo una scadenza nel 2024. Ma Maldini e Massara, per evitare di incappare in ostacoli del passato (vedi quanto successo con Donnarumma e Calhanoglu, e molto probabilmente con Kessie a breve), hanno fatto di tutto pur ottenere il rinnovo di Theo e blindare così uno dei giocatori più promettenti e preziosi della rosa.

Ma non è finita qui, nell’agenda della dirigenza milanista ci sono altri due prolungamenti in programma. Attesi anche questi a breve. Soprattutto uno. Difatti, i prossimi chiamati a rinnovare il proprio contratto col Milan sono Ismael Bennacer e Rafael Leao. Maldini e Massara vogliono utilizzare la stessa strategia al fine di blindare, e allo stesso tempo valorizzare, altri due rossoneri fondamentali.

Previsto un aumento dell’ingaggio anche per i due sopracitati, ma come dicevamo uno di questi rinnovi è più vicino rispetto all’altro. Bennacer, infatti, è quello che prolungherà prima il suo contratto. Ormai ci sono pochi dubbi. Si pensa che l’annuncio possa arrivare nel giro di 10 giorni o al massimo due settimane. Tutti i dettagli sul nuovo contratto dell’algerino ci arrivano da Nicolò Schira.


Leggi anche:


Milan, Bennacer rinnova sino al 2026: verrà eliminata la clausola rescissoria

Il noto giornalista di mercato ha dato gli ultimi aggiornamenti su quelli che saranno i dettagli del rinnovo di contratto di Ismael Bennacer. Come Theo Hernandez, anche il mediano estenderà sino al 2026 e riceverà un aumento dello stipendio stagionale. Attualmente, l’algerino percepisce circa 1 milione e mezzo d’ingaggio.

Il Milan, secondo Nicolò Schira, ha pronto un aumento sino a 3,2 milioni di euro più eventuali bonus legati ad obiettivi personali o di squadra. Un punto cruciale del nuovo contratto riguarda la clausola rescissoria di 50 milioni di euro attualmente presente nell’accordo che lega Isma al Milan.

Secondo la medesima fonte, infatti, questa non sarà presente nel nuovo contratto, ma verrà appunto cancellata. Insomma, non ci resta che attendere l’annuncio del rinnovo di Bennacer, un altro passo importante della dirigenza verso il mantenimento di un club solido, leale e sostenibile. È giusto che ogni giocatore venga premiato per i miglioramenti e la crescita, ma sempre con cognizione e criterio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)