Milan, ancora un colpo dalla Francia | Nel mirino un jolly offensivo

Il club rossonero potrebbe pescare un nuovo rinforzo in Ligue 1, da dove sono già arrivati altri giocatori.

Il Milan è molto attento al mercato francese e proprio da lì ha preso alcuni innesti nel corso delle passate sessioni. Basti pensare a Rafael Leao, Pierre Kalulu, Mike Maignan, Fodé Ballo-Touré e Yacine Adli.

Maldini Massara Gazidis
Ivan Gazidis, Paolo Maldini e Frederic Massara (©LaPresse)

Sembra dalla Ligue 1 la società rossonera vorrebbe prendere anche Sven Botman e Renato Sanches, individuati come ideali sostituti di Alessio Romagnoli e Franck Kessie. I due rossoneri vanno in scadenza di contratto e potrebbero partire a parametro zero.

Paolo Maldini e Frederic Massara sono costretti a valutare delle alternative, le due stelle del Lille sono in cima alla lista. Per Botman c’è già stato un incontro in sede con gli agenti, un segnale evidente delle intenzioni milaniste.


Leggi anche:


Non solo Kolo Muani, altro talento del Nantes piace al Milan

In questi mesi si è spesso parlato di un interessamento del Milan per Randal Kolo Muani, attaccante con un contratto in scadenza a giugno 2022 con il Nantes. Un’occasione ghiotta a parametro zero, però sembra che il 23enne francese sia diretto verso la Bundesliga per indossare al maglia dell’Eintracht Francoforte.

Ludovic Blas
Ludovic Blas e Marco Verratti (©LaPresse)

Secondo quanto rivelato da Rudy Galetti, opinionista di Sportitalia, il Milan avrebbe messo nel mirino anche un altro calciatore che milita nel Nantes. Si tratta di Ludovic Blas, 24enne francese che sa giocare in più ruoli nel reparto offensivo.

Può agire da trequartista, da esterno destro offensivo e anche da seconda punta. Offre più soluzioni al suo attuale allenatore Antoine Koumbaré. In questa stagione finora ha messo insieme 11 gol e un assist in 25 presenze totali tra Ligue 1 e Coppa di Francia.

Blas è cresciuto nel Guingamp e nel 2019 è approdato al Nantes, con il quale ha firmato un contratto fino a giugno 2024. È particolarmente abile nel dribbling e possiede un’ottima visione di gioco, sta migliorando in fase realizzativa e ha ulteriori margini di crescita. Con la Francia ha vinto l’Europeo Under 19 nel 2016, battendo in finale l’Italia.