Gazzetta – Milan-Sampdoria, le pagelle: Leao top, Diaz e Rebic bocciati

Voti e pagelle della Gazzetta dello Sport su Milan-Sampdoria 1-0: solo due bocciature piene nei rossoneri.

Non è stata una partita facile, però il Milan anche contro la Sampdoria è riuscito a vincere. Il primo tempo non è stato entusiasmante, gli avversari si chiudevano bene, però la squadra di Stefano Pioli è stata brava a chiuderlo in vantaggio. Un gol risultati decisivo per la vittoria.

Leao Diaz
Rafael Leao e Brahim Diaz (©Getty Images)

Nel secondo tempo le formazioni si sono giocate più a viso aperto, anche perché i ragazzi di Marco Giampaolo non potevano più solo pensare a difendersi e a ripartire. Si è visto più gioco e ci sono state maggiori occasioni. In realtà il Diavolo non ha subito granché. Anzi, può recriminare di aver sciupato diverse chance per raddoppiare. Comunque è arrivato un successo prezioso e i 3 punti consentono ora di occupare il primo posto della classifica.


Leggi anche:


Milan-Sampdoria, promossi e bocciati della Gazzetta

Oggi La Gazzetta dello Sport nelle sue consuete pagelle ha indicato Rafael Leao come migliore in campo di Milan-Sampdoria. Proprio lui è stato a realizzare il gol decisivo per la vittoria rossonera. Ha il colpo del fuoriclasse e sa essere irresistibile quando è in giornata.

Leao prende 7 ed è lo stesso voto dato anche a Ismael Bennacer, che lancia un altro messaggio importante ed è finalmente tornato ai suoi migliori livelli. Mike Maignan 6,5 per il lancio che innesca Leao sul gol, per il resto non è impensierito particolarmente dalla Samp. Stesso voto anche per Davide Calabria, Alessio Romagnoli, Sandro Tonali, Junior Messias, Olivier Giroud e Alexis Saelemaekers.

Sufficienza per Fikayo Tomori (al rientro da titolare) e Alessandro Florenzi. Quest’ultimo è stato impiegato a sinistra e se l’è cavata. Sotto la sufficienza Franck Kessie, che prende 5,5: “Non è facile – scrive La Gazzetta dello Sportse anche il tuo pubblico ti fischia e ti espone striscioni contro. Prende il posto di Diaz e fa qualcosa di più, ma solo di fisico. Dov’è il Kessie dell’anno scorso”.

Bocciati Brahim Diaz e Ante Rebic, che nelle pagelle di oggi prendono 5. Il fantasista spagnolo fa un passo indietro dopo le precedenti buone prestazioni, non riesce a incidere e viene sostituito. Il croato subentra a Leao e spreca alcune occasioni favorevole, sbagliando a volte anche passaggi semplici. Deve tornare ai suoi livelli migliori.