Kessie non ha deciso: il punto sul futuro dell’ivoriano

Futuro ancora tutto da scrivere per Franck Kessie. Il centrocampista non ha ancora preso una decisione: pochissime le possibilità di una permanenza al Milan. Lo aspetta l’estero, il punto

Qualche fischio nel corso della stagione c’era già stato ma nulla rispetto a quanto successo ieri. La Curva Sud, un po’ come tutto lo stadio, ha preso posizione nei confronti di Franck Kessie.

Franck Kessie
Franck Kessie (©LaPresse)

L’ivoriano è accusato di non aver mantenuto la parola data, pubblicamente la scorsa estate. E’ lo striscione apparso nel corso del secondo tempo del match contro la Sampdoria non lascia alcun dubbio.

Sono arrivati anche i fischi, quando è stato fatto il suo nome nella presentazione delle formazioni, e quando è stato chiamato ad entrare in campo da Stefano Pioli. Una protesta che nasce dall’amore provato per un calciatore, che sta per tradire il Milan e i suoi tifosi.

Stefano Pioli – in conferenza stampa – ha elogiato la Curva per come sta vicino alla squadra ma i fischi a Kessie non gli sono piaciuti. Finché sarà un giocatore del Milan andrà sostenuto per il bene del club.

E’ evidente che solo l’ivoriano potrà far tornare il sereno a San Siro, evitando i fischi. Serve solamente una firma sul contratto, come aveva promesso in estate. Nulla più ma tutto lascia pensare che non sarà così.


Leggi anche:


Attesa per Kessie

Kessie sta prendendo tempo in attesa dell’offerta giusta. Non si è ancora legato a nessuna squadra ma potrebbe farlo presto.

Il rinnovo con il Milan è lontano e le offerte non gli mancano, nonostante una stagione non proprio all’altezza di quella scorsa. Come riporta ‘La Repubblica’ sarebbero ben cinque le squadre interessate all’ivoriano:

in Italia c’è l’Inter, che però non appare intenzionata a fare follie dal punto di vista contrattuale. All’esterno, oltre, al Barcellona di cui si sta tanto parlando in questi giorni non possono essere scartate le ipotesi, Liverpool, Psg e Newcastle.

Ricordiamo che l’offerta del Milan è ferma a circa 6/6,5 milioni di euro netti a stagione. La richiesta dell’ivoriano e del suo entourage è più alta sugli 8-10 milioni. La trattativa è ormai ferma da tempo e solo Kessie, decidendo di far un passo verso i rossoneri, potrebbe riaprirla.