Milan, Pioli a quattro passi dalla storia: è vicino ad un grande traguardo

L’allenatore rossonero ben presto entrerà ufficialmente nella storia degli allenatori del Milan. Sta per raggiungere una prestigiosa top ten

Stefano Pioli sta facendo grandi cose sulla panchina del Milan. Da quando è subentrato a Giampaolo, nel corso della stagione 2019/2020, le cose sono cambiate notevolmente. Ha ridato autorità alla società, ha ridato orgoglio e dignità ad una piazza che stava per perdere le speranze di tornare al vertice.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Il suo arrivo ha cambiato tutto. Ha avuto la capacità e la forza di riportare al Milan in Champions League dopo 7 anni, lo ha fatto tornare ai vertici nazionali dopo tanto tempo. Grazie al suo costante lavoro si è tornato a parlare di Milan in ambito europeo. Ha preso la squadra in un momento complicatissimo. Dopo 4 giornate nel campionato 2019/2020, le cose non stavano andando per niente bene. A quel punto la dirigenza ha deciso di cambiare.

E non avrebbe potuto fare scelta migliore. I risultati con Pioli non sono arrivati immediatamente ma questo era inevitabile. C’è stato bisogno di un vero e proprio percorso, che ha iniziato a dare i suoi frutti dopo il primo lockdown post pandemia. Il Milan inanellò diversi risultati positivi non perdendo mai dal ritorno in campo fino al termine del campionato. Nella scorsa stagione è arrivato un secondo posto in Serie A alle spalle dell’Inter, in Europa League la sua squadra fu fatta fuori soltanto dal Manchester United.


Leggi anche:


Pioli, quattro partite per entrane nell’olimpo dei mister rossoneri

Certo, le difficoltà ci sono state e continueranno ad esserci. Ma l’impronta di Pioli in questa squadra è evidente. Anche nei momenti più difficili, più bui, la forza del gruppo riesce sempre a prevalere. Pioli ha costruito una famiglia, è questo il suo più grande merito. Parliamo poi di una persona eccezionale, sempre composta ed elegante (forse anche eccessivamente). Mai una parola fuori posto nelle interviste, anche quando i torti arbitrali sono stati evidenti.

Il percorso di Pioli con il Milan è ancora molto lungo, ma gli manca pochissimo per entrare già nella storia del club. Tra quattro partite, infatti, il tecnico emiliano raggiungerà quota 125 panchine rossonere, entrando così nella top ten del club! Raggiungerà Alberto Zaccheroni, e poi inizierà a puntare i grandi allenatori presenti in questa prestigiosa lista. Prima di lui ci sono Banas, Allegri, Capello, Ancelotti ed altri, ma la classifica è comandata da Nereo Rocco con 459 presenze sulla panchina del Milan. Difficile raggiungerlo, ma niente è impossibile. E’ questo quello che ci ha insegnato Stefano Pioli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)