Milan, affare a zero dalla Juve | Le richieste spaventano Maldini

L’esterno dovrebbe lasciare i bianconeri a fine stagione ma l’interesse delle milanesi sta scemando per le richieste d’ingaggio.

Il mercato dei parametri zero è iniziato da tempo. I calciatori in scadenza di contratto sono già liberi di firmare un pre-contratto con altre squadre e quindi queste sono settimane importanti per piazzare i colpi low cost.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (©LaPresse)

Negli ultimi anni questo mercato si è imposto in maniera incredibile, con molti club che preferiscono aspettare questo tipo di opportunità, piuttosto che sborsare cifre importanti per i cartellini. Lo sa bene il Milan, che lo scorso anno ha perso Donnarumma e Calhanoglu in questo modo, e che in rosa ha attualmente due giocatori importanti come Kessie e Romagnoli in scadenza e che rischia di perdere entrambi a zero. Viceversa, nel frattempo il Diavolo sta cercando di fare lo stesso in entrata, ovvero assicurarsi qualche elemento di livello che in estate si libererà dal proprio club, risparmiando quindi sul costo del suo cartellino.

Tra i possibili colpi a zero per il Milan, si è parlato con insistenza nelle ultime settimane di un nome proveniente dalla Juventus. Parliamo di Federico Bernardeschi, che è in bianconero dal 2017 e che con Massimiliano Allegri sta facendo fatica a trovare spazio. L’allenatore livornese sembra aver trovato la quadra con il 4-3-3, ma ai lati dell’attacco il posto è riservato a Morata e Dybala.


Leggi anche:


Secondo quanto riferito da Nicolò Schira sul proprio account Twitter, l’esterno bianconero è stato proposto si al Milan che all’Inter ma le richieste alte dal punto di vista dell’ingaggio hanno spento un po’ l’interesse. Il suo entourage vorrebbe infatti che al suo assistito venga garantito un ingaggio da 4,5 milioni di euro l’anno più bonus. Una cifra davvero alta per un calciatore che comunque negli ultimi anni ha faticato a trovare continuità.

Le strade di Bernardeschi e della Juventus sembrano comunque destinate a separarsi. La Vecchia Signora a dicembre aveva proposto al giocatore 3 milioni più bonus e da quel momento la distanza non è stata più limata. Fino ad ora l’azzurro ha totalizzato 23 presenze e un gol in questa stagione. I rossoneri stanno cercando un calciatore con le sue caratteristiche, che possa partire dall’esterno, ma probabilmente non sarà l’ex Fiorentina il prescelto di Paolo Maldini.