Brahim Diaz, in Salernitana-Milan il riscatto: deve spezzare un tabù pesante

Riflettori puntati su Brahim Diaz anche in Salernitana-Milan: lo spagnolo è chiamato a sbloccarsi dopo tanto, troppo, tempo.

Le partite contro Inter e Lazio avevano fatto vedere un Brahim Diaz finalmente su buoni livelli, ma contro la Sampdoria la prestazione non è stata sufficiente. Il numero 10 rossonero cerca riscatto in Salernitana-Milan.

Brahim Diaz
Brahim Diaz (©Getty Images)

Stefano Pioli si aspetta una prova di caratura importante dallo spagnolo, che contro l’ultima in classifica non può fallire. E non può fallire tutta la squadra. Serve vincere per rimanere in testa alla classifica della Serie A da soli, senza essere condizionati dai risultati di Inter e Napoli.


Leggi anche:


Milan, Brahim Diaz non segna da troppi mesi

Brahim Diaz deve essere uno dei trascinatori, ha il talento e qualità tecniche per fare la differenza. Lo ha dimostrato, a sprazzi nella scorsa stagione e con più continuità all’inizio di questa. Poi la sua crescita si è un po’ arrestata e il rendimento è diventato altalenante. Il Covid-19 e qualche guaio fisico lo hanno frenato, però l’ex Manchester City deve tornare ai suoi migliori livelli.

È importante anche che ritorni a fare gol. Una sua marcatura manca veramente da troppo tempo e, considerando il ruolo che ricopre in squadra, è fondamentale pure il suo apporto realizzativo. L’ultima rete segnata dallo spagnolo risale al 25 settembre 2021 in Spezia-Milan di campionato.

Sono quasi cinque mesi che Brahim Diaz non timbra il cartellino. È ora che si sblocchi e diventi più incisivo in termini di gol. È fermo a quota 4 in questa stagione. E 4 sono anche gli assist finora regalati ai compagni. Può e deve fare di più.

C’è fiducia nel folletto malagueño, però a volte ci si interroga sulla scelta fatta dalla dirigenza di non comprare un altro trequartista che si potesse alternare con lui. Di fatto, un sostituto di Hakan Calhanoglu non è è stato presto e non c’è un vero vice Diaz.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)