Calciomercato Milan, difensore a parametro zero | Si può chiudere

Il club rossonero potrebbe mettere a segno due colpi in difesa nella prossima estate: arrivano conferme su un nome.

Il Milan sembra deciso a puntare su Sven Botman per rinforzare la retroguardia nella prossima sessione estiva del calciomercato. L’incontro recente con i suoi agenti non è stato affatto casuale.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Nei piani di Paolo Maldini e Frederic Massara l’olandese sarebbe il difensore da affiancare a Fikayo Tomori nella formazione titolare di base. Una coppia ben assortita come caratteristiche. Entrambi forti fisicamente e bravi in marcatura, ma con l’inglese più veloce e l’ex Ajax maggiormente abile nell’impostare palla al piede.

Simon Kjaer è alle prese con un grave infortunio e le sue condizioni andranno valutate, normale che la società rossonera si tuteli prendendo un centrale che possa giocare titolare. Da considerare pure che Alessio Romagnoli va in scadenza di contratto e potrebbe partire a parametro zero, dunque Botman (mancino come l’ex Roma) potrebbe diventarne il sostituto.


Leggi anche:


Mercato Milan, per Pioli un difensore

Oltre a Botman, il Milan sta pensando di prendere anche un altro difensore. Seppur Pierre Kalulu venga ormai ritenuto più un centrale che un terzino praticamente, bisognerà vedere se Matteo Gabbia deciderà di rimanere o preferirà partire in prestito per giocare con maggiore continuità. In tal caso, la società rossonera dovrà intervenire.

Fabian Schar
Fabian Schar (©Getty Images)

Per completare il reparto difensivo il Milan potrebbe pescare un innesto dal mercato dei parametro zero, ovvero di quei calciatori che vanno in scadenza di contratto e che non rinnoveranno con il loro attuale club.

In Spagna il portale web Todofichajes.com conferma l’interesse per un nome che è già stato accostato ai rossoneri di recente: Fabian Schar. Il 30enne svizzero non intende firmare un prolungamento contrattuale con il Newcastle United e sta valutando altre opzioni per la sua carriera.

Siviglia e Valencia si sono già fatti avanti, ma il Milan sarebbe in vantaggio perché offrirebbe a Schar uno stipendio migliore e anche un progetto più entusiasmante. C’erano stati contatti mesi scorsi e sembra che adesso la società rossonera intenda valutare concretamente l’ingaggio del nazionale elvetico.

In Spagna scrivono addirittura che la trattativa sta procedendo rapidamente e che il Milan è intenzionato a chiudere l’affare prima di aprile. Vedremo se Schar, attratto dall’idea di giocare in Serie A, sarà uno dei colpi in entrata della squadra rossonera per la prossima stagione.