Milan, non solo Renato Sanches | Doppio colpo a centrocampo!

Si parla già di rivoluzione a centrocampo per il Milan in estate. Nei piani del club vi sono almeno due nuovi acquisti estivi.

Mentre il campionato prosegue, con gli alti e bassi di un Milan che è comunque in piena lotta per il titolo, si accendono i rumors verso il prossimo calciomercato estivo. La società rossonera, che ha preferito non agire esageratamente a gennaio, è chiamata a migliorare la rosa in maniera importante.

sanches
Renato Sanches (©Getty Images)

Il reparto che, secondo la maggior parte dei media, verrà ritoccato in casa Milan è quello di centrocampo. Nonostante mister Pioli sia piuttosto soddisfatto dei suoi elementi in mediana, sarà inevitabile qualche cambiamento.

Addirittura l’edizione odierna di Tuttosport parla di una vera e propria rivoluzione del reparto. Tutto comincerà dalla partenza ormai certa di Franck Kessie. L’ivoriano andrà via per scadenza di contratto, visto che non vi sono le condizioni per un accordo sul rinnovo.


Leggi anche:


Come cambia il centrocampo: tra arrivi, partenze e rientri

E rivoluzione sia nel mercato estivo 2022. Oltre a Kessie, il Milan potrebbe anche liberarsi di un altro mediano che di certo non ha finora dato segnali positivi ai rossoneri. Ovvero Tiemoué Bakayoko: il francese è in prestito biennale, ma il Milan potrebbe rispedirlo al mittente anzitempo.

Ecco perché potrebbero essere ben due gli innesti a centrocampo in vista della prossima stagione. L’obiettivo numero uno è Renato Sanches, tuttocampista del Lille, apprezzatissimo a Milanello e considerato l’erede ideale di Kessie. Ma oltre al portoghese, per il quale i dialoghi sono già avviati, il Milan punta anche un altro centrocampista con qualità simili.

Conferme su Jordan Veretout, mediano che lascerà la Roma a fine campionato. Il classe ’93 potrebbe seriamente diventare un’alternativa di lusso per mister Pioli, anche ad un prezzo di favore. Sanches e Veretout andrebbero ad arricchire e rendere più dinamica la mediana milanista.

Jordan Veretout (©Getty Images)

Non va dimenticato che da giugno prossimo si uniranno anche Yacine Adli, centrocampista offensivo già ingaggiato dal Bordeaux e pronto a sbarcare in città, e Tommaso Pobega che rientrerà dal prestito al Torino. Entrambi dovrebbero essere considerati come giovani risorse e, a meno di sorprese, restare in rosa senza ulteriori cessioni o prestiti in giro.

In bilico invece la posizione di Rade Krunic. Il jolly bosniaco è una sicurezza per mister Pioli, che lo ha utilizzato in più ruoli, dalla mediana alla trequarti. Ma con tutta questa affluenza a centrocampo potrebbe anche essere sacrificato. Gli unici sicuri del loro destino sono Bennacer e Tonali, che resteranno come architravi del Milan che verrà.