Milan, nuovo ruolo e assist: buone notizie dalla Francia – VIDEO

Yacine Adli ha timbrato ancora un assist per il Bordeaux. Oggi ha giocato in una posizione atipica, ma è sempre decisivo il centrocampista del Milan…

Ancora una gara per dimostrare il suo talento e la sua centralità nel sistema di gioco dei girondini. Yacine Adli ha fornito un altro assist oggi in Bordeaux-Monaco, match valido per la 25esima giornata di Ligue 1. Il centrocampista ha servito il compagno Oudin per il vantaggio.

Yacine Adli
Yacine Adli (Twitter)

Dopo essersi smarcato dall’avversario con grande facilità e classe, Yacine ha crossato morbido al compagno in area. Il suo passaggio è stato prima sporcato da un difensore del Monaco, ma poi il pallone è arrivato comunque ad Oudin che ha imbucato in rete.

Ma se c’è un fatto curioso riguardante l’odierna prestazione di Adli in Bordeaux-Monaco quello riguarda certamente il suo ruolo in campo. Infatti, rispetto a quanto fatto solitamente, oggi Yacine ha agito da esterno di centrocampo. La formazione titolare di David Guion ha svolto una gara molto difensiva dal punto di vista tattico.

Una sorta di 5-4-1, con Yacine quarto esterno di centrocampo a sinistra. Nonostante la posizione atipica, il centrocampista di proprietà del Milan è stato ancora una volta decisivo, dimostrando di poter essere prezioso in diverse zone del campo. La duttilità si aggiunge alla lunga lista delle qualità tanto decantate su di lui.


Leggi anche:


Adli, uomo assist: meglio di lui solo Messi e Mbappè

Numeri stagionali davvero importanti per Yacine Adli. Il classe 2000 ha oggi servito il suo settimo assist del campionato di Ligue 1 2021/2022. Dato che conferma la sua assoluta centralità all’interno del gruppo del Bordeaux. Nelle 37 reti segnate dai girondini in stagione, Adli ha preso parte alla realizzazione di otto di queste: 7 assist e un gol.

In quanto ad assist, in Ligue 1 hanno fatto megli di Yacine soltanto Jonathan Clauss, Lionel Messi e Kylian Mbappè. Il centrocampista sembra davvero pronto ai grandi palcoscenici e il Milan non vede l’ora di accoglierlo per trarne il massimo del suo potenziale. Giugno si avvicina sempre più, e Stefano Pioli potrà presto contare su un centrocampista offensivo di tutto rispetto.

Negli anni, Adli può davvero affermarsi come top player europeo. A Milano e al Milan la sua consacrazione? Lo sperano tutti, tra tifosi e club.