L’attaccante rifiuta tutto: vuole solo il Milan

L’attaccante vuole solo il Milan. Congelate le altre trattative, in attesa di una chiamata da parte del Milan: il calciatore è pronto a firmare

Un attacco da disegnare. In attesa di capire cosa ne sarà di Zlatan Ibrahimovic, il Milan pianifica i colpi per rafforzare un reparto che andrà svecchiato.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Ad oggi, l’unica certezza porta il nome di Olivier Giroud ma è ovvio che tutto l’attacco non può essere sulle sue spalle. Stamani è tornato di moda il nome di Hugo Ekitike, francese classe 2002 che con la maglia del Reims ha già segnato ben dieci gol stagionali ma i profili dei centravanti accostati al Diavolo continuano ad essere tanti.

Entra nel nostro canale Telegram! Notizie in anteprima e chat aperta con la redazione

La sensazione è che il Milan abbia le idee decisamente più chiare per rafforzare gli altri ruoli, che per l’attacco. Come è ben noto, gli obiettivi principali, per i quali i rossoneri sono pronti a sborsare sui 50/60 milioni di euro, sono Renato Sanches e Sven Botman. Il portoghese e l’olandese, nonostante il ko, ieri hanno superato a pieni voti l’esame Chelsea.

Idee chiare, dunque, con Paolo Maldini e Frederic Massara, affiancati da Ivan Gazidis, pronti a chiudere per colmare due lacune della rosa di Stefano Pioli.

Il Milan, come è ovvio, non si ferma al doppio affare con il Lille: il tecnico rossonero ha bisogno di almeno altri due rinforzi. Servirebbe il famoso calciatore mancino, che possa giocare sulla trequarti e come detto il centravanti. La disponibilità sul calciomercato in estate – anche se si potranno spendere parecchi soldi – non è infinita.

Maldini e Massara stanno dunque cercando di capire come gestire il budget a disposizione per mettere a segno i giusti colpi.


Leggi anche:


Belotti in attesa

L’idea di acquistare un attaccante a parametro zero non è tramontata del tutto. Il nome caldo in questo senso resta sempre quello di Andrea Belotti. Il calciatore – come più volte raccontato – piace al Milan ma al momento non rappresenta una priorità.

L’attaccante, vero cuore rossonero fin da piccolo, andrebbe di corsa a Casa Milan a mettere nero su bianco e proprio per questo al momento ha congelato tutte le altre trattative, in attesa di una chiamata dal Milan. 

Belotti vuole farsi trovare pronto se dovesse squillare il telefono per dire sì all’amore di una vita. Il Gallo sa che su di lui c’è anche l’Atalanta ma le offerte non mancano nemmeno dall’estero. Una porterebbe al Toronto, altre in Inghilterra ma la priorità, come detto, si chiama Milan, per realizzare un sogno da bambino