Infortunio Ibrahimovic, tempi di recupero più lunghi: ora ha un altro obiettivo

Lo svedese non dovrebbe riuscire a rientrare in campo in tempo per il Derby di Coppa Italia contro l’Inter. Adesso punta a tornare subito dopo

I tifosi del Milan dovranno aspettare ancora un po’ prima di rivedere Zlatan Ibrahimovic in campo con la maglia rossonera. I tempi di recupero per quanto riguarda l’attaccante continuano ad allungarsi e il fastidio al tendine d’achille sembra proprio non volergli dare tregua.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©LaPresse)

Si allontana sempre di più la data del possibile rientro in campo di Ibrahimovic. La punta rossonera è ai box da fine gennaio, dopo essere uscito nel primo tempo della sfida con la Juventus a causa di un problema al tendine d’achille che lo tartassa da diverso tempo. Da ormai diverse settimane si continua a rinviare il momento del suo ritorno in campo. Ibra non ha ancora ripreso ad allenarsi in gruppo, e sta svolgendo degli allenamenti differenziati per lo più in palestra.

Una situazione delicata e a cui lo stesso Zlatan sta dando molta attenzione. Lo svedese è consapevole di non essere più giovanissimo e dunque ci va cauto. Si è preso del tempo per cercare di tornare al top della forma, Pioli comunque lo aspetterà. Il Milan, inoltre, sembra aver intenzione di rinnovare il suo contratto per un altro anno ma a cifre molto più basse rispetto a quelle attuali. Da capire ora se Ibrahimovic accetterà la proposta del club, si è preso tempo anche su questo fronte.


Leggi anche:


Slitta ancora il rientro di Ibra: ora punta il big match contro il Napoli

Qualche settimana fa si pensava che Ibrahimovic sarebbe stato in grado di rientrare in campo contro la Salernitana. Così non è stato, ed allora il suo ritorno sul terreno di gioco è slittato alla gara con l’Udinese. Ma Ibra non sarà in grado nemmeno contro i bianconeri di tornare ad indossare gli scarpini con i tacchetti. “Sicuramente sarà disponibile nel derby di Coppa Italia contro l’Inter, si è detto successivamente. Ma probabilmente non sarà nemmeno così.

Lo svedese non ha ancora smaltito del tutto il fastidio al tendine e, secondo quanto riportato nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, sarà costretto a dare forfait anche contro i nerazzurri. Ora punta ad essere sul rettangolo di gioco per dare una mano ai suoi compagni nella sfida delicatissima di campionato che si disputerà il 6 marzo a Napoli. Con la speranza che la data del suo fatidico rientro non si allunghi ancora, Ibra continua a lavorare duramente a Milanello.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)