Milan, senti Beto: “Domani possiamo vincere. Scudetto? All’Inter”

L’attaccante dell’Udinese ha parlato del match che i friulani disputeranno a San Siro domani sera nell’anticipo della 27^ giornata di Serie A

Nella serata di venerdì, esattamente alle ore 18.45, il Milan tornerà in campo per quanto riguarda il campionato di Serie A. Lo farà contro l’Udinese che vive un buon momento di forma. I bianconeri arrivano a questa sfida dopo aver fermato la Lazio con il risultato di 1-1, il Milan invece vuole riscattarsi dopo il pareggio di Salerno.

Udinese-Milan
Udinese-Milan (©LaPresse)

L’altro obiettivo rossonero è quello di difendere il primato in classifica e provare ad allungare almeno per un paio d’ore sull’Inter, che scenderà sul terreno di gioco di Marassi subito dopo per sfidare il Genoa. Milan che potrebbe portarsi potenzialmente a +4, ricordando sempre però che l’Inter deve recuperare una partita con il Bologna. Un campionato avvincente e pieno di colpi di scena, proprio come avvenuto nell’ultimo turno in cui sono cadute tutte le prime sette squadre in ordine di graduatoria.

La squadra di Pioli ha capito una volta per tutte che non si può sottovalutare alcuna partita. Già troppi i passi falsi contro le cosiddette “piccole”: Salernitana, Sassuolo, Spezia. Per non dimenticare proprio l’Udinese che all’andata stava addirittura quasi per vincere il match. Solo una magia di Ibrahimovic riuscì a salvare i rossoneri nei minuti di recupero, con la gara che terminò con il risultato di 1-1. Lo svedese sarà ancora assente nella partita di ritorno, a causa di questo problema al tendine d’achille che sembra proprio non volergli dare tregua.


Leggi anche:


Beto: “Ibrahimovic mi ha detto che sono forte”

Beto, attaccante dell’Udinese che punse il Milan all’andata con la rete del momentaneo vantaggio friulano, ha parlato ai microfoni di Sportitalia prima della gara di ritorno: “Siamo molto fiduciosi per questa partita, non siamo per niente preoccupati. In questo campionato nulla si può dare per scontato, possiamo giocarcela con tutte. Possiamo vincere contro i primi, è già successo di tutto nell’ultimo turno di Serie A: le squadre più forti sulla carta sono cadute per merito delle piccole”.

Poi il commento su Ibrahimovic e sulla candidata principale alla vittoria dello Scudetto: Ibra mi ha detto che sono forte e che devo continuare così. Io però mi sono sempre ispirato anche ad altri grandi giocatori come Henry, Drogba, Eto’o, ma non voglio diventare come nessuno di loro. Voglio semplicemente essere Beto. Lo Scudetto? Secondo me lo vince l’Inter, ma il Milan è sempre lì a lottare e a non mollare mai. Anche quando giocano male hanno sempre voglia di vincere”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)