Niente Milan, un bomber si allontana | Irrompe il Barcellona

In attesa di parlare con Ibrahimovic del futuro, un suo potenziale sostituto si allontana dall’arrivo in Italia.

Sono in molti a domandarsi de il Milan prenderà un nuovo attaccante nella prossima sessione estiva del calciomercato. Oggi è difficile prevederlo, perché moltissimo dipenderà da Zlatan Ibrahimovic.

Maldini Gazidis Massara
Paolo Maldini con Frederic Massara e Ivan Gazidis (©LaPresse)

Il 40enne svedese nei prossimi mesi sarà chiamato a decidere se continuare a giocare oppure optare per il ritiro. La sua scelta potrebbe essere influenzata sia dalle condizioni fisiche che dalla qualificazione o meno della Svezia al Mondiale di Qatar 2022. Se la nazionale scandinava supererà il playoff, lui sicuramente proseguirà per poter giocare ancora nella competizione.

Paolo Maldini ha già fatto intendere che Ibra vorrebbe continuare e che il club è aperto a trattenerlo, perché non lo considererà mai un peso. I giochi sono aperti.


Leggi anche:


Mercato Milan, un vice Ibra può finire al Barcellona

In queste settimane si parla spesso di Andrea Belotti, attaccante in scadenza di contratto con il Torino e che può arrivare a parametro zero. Il Gallo potrebbe essere una soluzione low cost nel caso in cui Ibrahimovic dovesse lasciare Milanello.

Alexander Isak
Alexander Isak, attaccante della Real Sociedad (©Ansa Foto)

Ci sono anche centravanti costosi che piacciono al Milan. Da mesi vengono accostati profili come Darwin Nunez dell’Atletico Madrid e Jonathan David del Lille. Ma pure Alexander Isak della Real Sociedad sarebbe molto gradito.

Lo svedese classe 1992 è un connazionale di Ibrahimovic e rappresenterebbe un’ottima soluzione per il reparto offensivo di Pioli. Tuttavia, la valutazione del suo cartellino è molto alta e rende decisamente complicata l’operazione. Nel suo contratto c’è una clausola di risoluzione da 90 milioni di euro e la Real Sociedad vuole incassare una somma importante.

Secondo il portale specializzato Transfermarkt, il suo valore realistico sarebbe di 40 milioni. Questa è la cifra minima che probabilmente bisognerà impegnarsi a spendere per l’acquisto di Isak. Trattativa difficile per il Milan, anche perché la concorrenza non manca.

Stando a quanto rivelato da Sport, sulle tracce dell’attaccante scandinavo c’è pure il Barcellona. Il club  catalano ha in Erling Haaland la prima scelta, ma se il bomber del Borussia Dortmund dovesse sfumare allora Isak diventerebbe la prima alternativa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)