Leao, numeri da capogiro: il dato pazzesco nelle ultime 10 di campionato

Rafael Leao è l’arma in più di questo Milan. Quando si accende lui, la squadra vola e gioca meglio. Si può parlare di Leao-dipendenza?

E’ un Leao show in questa stagione. Il Milan primo in classifica si gode il miglior Rafa da quando veste la maglia rossonera. Nonostante le sue prestazioni sontuose però, ultimamente i risultati faticano ad arrivare in questo periodo. Quando si accende però è devastante e lo dimostra partita dopo partita sempre di più.

Rafael Leao
Rafael Leao (©LaPresse)

La sua velocità è assolutamente un fattore, la sua accelerazione in progressione pure. E’ diventato l’incubo delle difese avversarie. Assoluto trascinatore nel campionato del Milan, spesso gli avversari sono costretti a ricorrere a dei falli anche brutti per fermarlo. Così ha fatto l’Udinese ieri in più di una situazione, provando a metterlo ko. L’unico modo per fermarlo, è atterrarlo. Assoluto salto di qualità e di costanza rispetto alle stagioni precedenti, Leao sembra un calciatore completamente diverso.

Il numero 17 del Milan sta dimostrando di essere un calciatore di categoria superiore, un fuoriclasse. Per questo tutta Europa inizia a mettere gli occhi su di lui. Maldini e Massara devono necessariamente fargli firmare il prima possibile il rinnovo di contratto di cui tanto si sta parlando nelle ultime settimane. L’intesa tra le parti sembra esserci, ma la firma ancora non arriva. Non c’è comunque da preoccuparsi al momento, per ora ci godiamo le sue giocate in mezzo al campo.


Leggi anche:


Milan, Leao è determinante: la statistica parla chiaro

E dunque abbiamo capito che il Milan al momento non può proprio fare a meno di Rafael Leao. A testimoniare questa cosa c’è un dato clamoroso e significativo. Nelle ultime dieci partite dei rossoneri, Leao è stato coinvolto in sette gare tra assist e gol. 6 reti e 3 servizi decisivi per i compagni di squadra. 9 volte in totale è stato decisivo per un gol del Milan.

Nel calcio sono i numeri a fare la differenza, non le parole. E se fino allo scorso anno c’erano dei dubbi sul rendimento non costante di Leao, quest’anno bisogna ricredersi. La maturità raggiunta dal portoghese è (quasi) definitiva. Gioca sempre con il sorriso sulle labbra, si diverte, è spensierato. Alla fine, fa solo ciò che gli piace: giocare a calcio. E i tifosi del Milan sono davvero contenti che lui lo faccia con la maglia rossonera addosso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)