Settori giovanili, Milan tra le italiane che hanno incassato di più: la classifica

I rossoneri sono ben posizionati in questa particolare graduatoria del CIES Football Observatory. In Italia meglio solo Atalanta e Fiorentina.

Arriva un’altra certificazione del fatto che il Milan sta lavorando bene con i giovani. Il club rossonero, oltre agli ottimi risultati ottenuti con la Prima Squadra di Stefano Pioli, porta avanti un progetto serio con uno sguardo al futuro.

Dirigenza Milan
Dirigenza Milan (©LaPresse)

In giornata abbiamo parlato di un colloquio con l’agente di Marco Nasti per rinnovare il contratto al giovane progetto della Primavera rossonera, e questa è solo una delle dimostrazioni del grande lavoro della dirigenza sul proprio settore giovanile. Il CIES Football Observatory ha stilato una particolare classifica dei club che hanno incassato di più dalle cessioni dei giocatori provenienti dai proprio settori giovanili, dal 2015 a oggi.

Ovviamente la graduatoria tiene conto solo delle cifre incassate e non di eventuali percentuali sulle rivendite o bonus futuri. In testa c’è la Ligue 1 con il Monaco. Il club del principato ha raggiunto i 246 milioni di cessioni soprattutto grazie al trasferimento di Kylian Mbappe al Psg nel 2018. Subito dietro ci sono Real Madrid e Lione (le squadre francesi sono quelle che hanno ottenuto di più),


Leggi anche:


Il primo club italiano in questa classifica è l’Atalanta, che ha ceduto i suoi giovani talenti per un totale di 182 milioni di euro. Alcuni di questi proprio al Milan, che è invece il terzo club di Serie A a figurare nella graduatoria del CIES, al 31simo posto. I rossoneri hanno incassato una cifra intorno ai 56 milioni di euro e la cessione più remunerativa è stata quella di Patrick Cutrone al Wolverhampton, affare da 20 milioni. Ha fatto molto bene con i propri giovani anche la Fiorentina, al 14simo posto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)