Milan-Aubameyang: Borussia Dortmund disposto a trattare la cessione

Pierre-Emerick Aubameyang
Pierre-Emerick Aubameyang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Tra gli obiettivi dichiarati per l’attacco rossonero e confermati da Marco Fassone pochi minuti fa, c’è Pierre-Emerick Aubameyang. Il fenomenale attaccante del Borussia Dortmund sarebbe il super colpo offensivo della dirigenza cinese, ma la trattativa è complicata.

Anzitutto la difficoltà maggiore sarebbe accontentare le pretese economiche del giocatore, che chiede 12 milioni di euro annui, cifra inarrivabile e chiaramente esagerata. In tal senso il Milan sarebbe disposto a concedere un contratto da 7,5 milioni. Intanto l’amministratore delegato del club tedesco, Hans-Joachim Watzke, ha rilasciato importanti dichiarazioni al portale Welt.com sul bomber gabonese: “Se vuole andare via, basta che ci presenti le offerte che gli sono state avanzate. A quel punto ne parleremo”. 

Calciomercato Milan, Aubameyang: Borussia Dortmund disposto a trattare

Il CEO del Borussia però riferisce che al momento non è stata avanzata nessuna offerta da parte di nessun club per il cartellino dell’attaccante: “Ad oggi non abbiamo ricevuto offerte per il suo cartellino. Aspetteremo ancora qualche giorno, ma non molto tempo. Personalmente preferirei che Aubameyang rimanesse al Borussia. Chiaramente ci sono club in questo pianeta dove Aubameyang potrebbe guadagnare di più”. 

Marco Fassone potrebbe incontrare la dirigenza tedesca nei prossimi giorni visto che attualmente entrambi i club si trovano in Cina per la tournée estiva e martedì si sfideranno nella prima partita dell’International Champions Cup. Il Milan è deciso a regalare un super attaccante a Vincenzo Montella: Andrea Belotti sembra in pole position, soprattutto perché ci sarebbe già l’accordo per il trasferimento in rossonero del giocatore. Inoltre, dopo l’arrivo di Leonardo Bonucci, si sarebbe riaperta la trattativa per Alvaro Morata.

Il nome di Nikola Kalinic invece al momento resta più defilato, ma non è da escludere che possa anche lui arrivare oltre ad uno dei tre nomi sopracitati: se Montella vorrà puntare su un modulo a due punte, in rosa serviranno almeno tre grandi attaccanti di livello. Carlos Bacca infatti è destinato ad essere ceduto e Gianluca Lapadula ha quasi ultimato il suo trasferimento al Genoa.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it