Pietro Pellegri
Pietro Pellegri (foto Genoa CFC)

MILAN NEWS – Uno dei nuovi talenti emergenti del calcio italiano pare essere Pietro Pellegri, attaccante classe 2001 del Genoa già a segno per ben 3 volte in Serie A.

L’interesse per lui da parte di molte squadre italiane si è già manifestato in maniera importante durante questa estate. Prima sembrava fosse destinato all’Inter, in coppia con un altro giovane calciatore del Genoa, Eddy Salcedo, poi non se ne fece più niente. Intanto in queste prime settimane di campionato Pellegri si è nuovamente messo in mostra segnando una doppietta al Marassi contro la Lazio.

Calciomercato Milan, non solo in Italia: Pellegri piace anche a 3 club inglesi

Nel finale della sessione estiva di calciomercato Milan, in diverse occasioni Giuseppe Riso (agente di Pellegri, tra gli altri) ha incontrato in via Aldo Rossi la dirigenza rossonera. Si è parlato sicuramente dell’attaccante, che piace molto a Massimiliano Mirabelli, il quale avrebbe già pronta una strategia per portare Pellegri al Milan.

Intanto la concorrenza per il giocatore cresce di giorno in giorno. Ormai sono chiare le grandi potenzialità, nonostante gli appena 16 anni. Molti club, non solo in Italia tra cui c’è la Juventus, stanno già prendendo informazioni. Secondo Il Secolo XIX ci sarebbe tre top squadre della Premier League interessate: si tratta di Manchester City, Arsenal e Chelsea. Qualche giorno fa l’agente di Pellegri non ha escluso possibilità relativamente al futuro del suo assistito, pur ribadendo la piena concentrazione nel Genoa.

Nella giornata di ieri a parlare di Pellegri è stato Enrico Preziosi. Il presidente del Grifone ha confermato l’interesse dei rossoneri per l’attaccante, anticipando anche gli apprezzamenti arrivati dall’Inghilterra. Il Milan non vorrebbe partecipare ad aste, così come la Juventus, che potrebbero anticipare la concorrenza estera siglando un’accordo con il Genoa già durante il prossimo mercato di riparazione a gennaio. A quel punto vedremo chi riuscirà eventualmente a spuntarla tra rossoneri e bianconeri.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it