Kessie può lasciare il Milan a giugno. L’ivoriano piace in Premier League e in Cina. Valutazione intorno ai 3540 milioni.

CALCIOMERCATO MILAN – Con o senza Champions League, il Milan potrebbe vendere uno dei suoi gioielli. Al momento, come scrive ‘Sportmediaset’, l’indiziato numero uno è Franck Kessie.

Il comportamento nel derby – mancata stretta di mano a Patrick Cutrone e lite con Lucas Biglia – sicuramente ha alimentato questa possibilità. Ma alla base c’è solo una questione puramente economica. ad oggi il Milan e il centrocampista ivoriano non sono mai stati così lontani. In estate la società di via Aldo Rossi dovrà sborsare 22 milioni (20 più 2 di bonus) all’Atalanta per il riscatto totale (a giugno scadrà il prestito biennale): una spesa, pur se messa a bilancio, considerata eccessiva in questo momento dal club. Non perché sono in discussioni le qualità del calciatore, già forte e con ampi margini di miglioramento, ma perché Leonardo, Paolo Maldini e Ivan Gazidis starebbero pensando a spendere quella cifra diversamente.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

Franck Kessie
Franck Kessie (©Getty Images)

Calciomercato Milan, via Kessie per l’autofinanziamento

Ovviamente il primo pensiero del Milan è il riscatto di Tiemoué Bakayoko dal Chelsea per 35 milioni. Mossa indispensabile, visto che il francese è sempre più importante nell’economia della squadra. Ma la cifra da versare nelle casse dei ‘Blues’ è comunque molto alta. E se i rossoneri dovessero qualificarsi per la Champions League, bisognerà per forza di cose rinforzarsi e, se il TAS di Losanna confermerà le sanzioni dell’UEFA sul Fair Play Finanziario, l’autofinanziamento è l’unica via. Inevitabile se Gennaro Gattuso non riuscirà a chiudere il campionato almeno al quarto posto. Kessie sta scalando posizioni nella gerarchia dei sacrificabili. Piace molto in Premier League ed è anche tentato dalla Cina. Il Milan lo lascerebbe partire però soltanto con un’offerta fra i 35 e i 40 milioni. L’ivoriano ovviamente non è l’unico: anche su Jesus Suso e Hakan Calhanoglu verranno fatte delle valutazioni, ma al momento l’ex Atalanta sembra in “vantaggio” per l’addio. Riccardo Montolivo, Andrea Bertolacci, José Mauri e forse Cristian Zapata andranno a sfoltire maggiormente la rosa. Per i rinforzi, restano vive due piste importanti per la fascia: Allan Saint-Maximin del Nizza e Gerard Deulofeu del Watford.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Icardi torna ad allenarsi: è l’arma in più dell’Inter

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it