rudi garcia
Rudi Garcia (©Getty Images)

NEWS MILAN – Il futuro di Gennaro Gattuso sulla panchina rossonera è sempre più in bilico. L’eliminazione in Coppa Italia contro la Lazio fa cadere ulteriormente le chance di Rino di rimanere. Le prestazioni della squadra nel doppio confronto sono state scarse, soprattutto quella di ieri sera a San Siro.

Il Milan deve riuscire a ricompattarsi e a reagire in fretta, perché domenica sera si gioca molto (forse tutto) a Torino. L’obiettivo Champions League non può essere fallito, non vincere contro i granata potrebbe compromettere ogni cosa. Gattuso è consapevole dell’importanza della sfida e dovrà fare di tutto per rimettere in sesto il gruppo in questi giorni. Oggi sia Leonardo che Paolo Maldini si sono recati a Milanello, intanto.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan, Pochettino o Garcia per il dopo-Gattuso?

Da tempo si parla del futuro di Gattuso, che difficilmente rimarrà al Milan. La sensazione è che, indipendentemente dall’eventuale qualificazione in Champions League, il suo destino sia segnato. E probabilmente il recente incontro tra Rino e Jorge Mendes non è stato casuale. Forse il potente agente portoghese sta veramente lavorando per la prossima destinazione dell’allenatore rossonero. L’opzione Newcastle United potrebbe divenire concreta, ma pure altre.

Ma chi sostituirebbe Gattuso al Milan? Continuano a circolare diversi nomi in queste settimane. Le ipotesi italiane sono Maurizio Sarri, Gian Piero Gasperini e Marco Giampaolo soprattutto. Antonio Conte piace moltissimo, ma sembra difficile ingaggiarlo. Era spuntato fuori pure il nome di Simone Inzaghi, colui che ha eliminato i rossoneri dalla Coppa Italia ieri sera. Non è comunque escluso che la società possa puntare su un profilo straniero.

Oggi il Corriere dello Sport spiega che la pista estera è la più probabile. I candidati maggiori sono Mauricio Pochettino e Rudi Garcia. Il primo è molto stimato dall’amministratore delegato Ivan Gazidis, ma strapparlo al Tottenham sembra un’impresa decisamente complicata. Invece il tecnico francese rappresenta un’idea maggiormente percorribile. Il suo addio al Marsiglia a fine stagione è probabile, a lui piacerebbe tornare in Italia anche per dimostrare che alla Roma si sbagliarono sul suo conto. Percepisce circa 2 milioni di euro annui, dunque non costerebbe troppo. Pochettino rispetto a Garcia è molto meno economico: il suo ingaggio attuale è da circa 6,5 milioni a stagione. Il suo futuro negli Spurs potrebbe dipendere dalla conquista della Champions League.

 

Redazione MilanLive.it