Diego Laxalt lascerà il Milan, ma non sembra convinto dell’ipotesi turca. Il suo primo pensiero è quello di restare comunque in Serie A.

Diego Laxalt
Diego Laxalt (©Getty Images)

Tutto da decifrare ancora il futuro di Diego Laxalt. Il terzino mancino del Milan con ogni probabilità lascerà il club rossonero, che lo considera ormai un esubero.

Nelle ultime ore si è parlato di un interesse concreto dalla Turchia: il Fenerbahce si sarebbe mosso tramite l’agente del classe ’93 per cercare di trovare un accordo con il Milan e portare Laxalt nel campionato turco, meno allettante di quelli occidentali ma comunque ricco di giocatori di ottimo livello.

CorSport – Milan, domani l’incontro con l’agente di Laxalt

Laxalt verso l’addio. Fenerbahce solo una seconda scelta

Un’opzione, quella che porterebbe Laxalt a Istanbul, che però non sembra convincere al 100% l’esterno uruguayano. Lo scrive oggi Tuttomercatoweb.com, spiegando che la proposta del Fenerbahce è concreta ma ancora non trova la massima disponibilità del diretto interessato.

Il terzino del Milan preferirebbe infatti restare in Serie A e attendere che si sviluppino le trattativa con Atalanta o Fiorentina; con gli orobici avrebbe la possibilità di giocare in Champions League mentre nei viola si potrebbe esprimere con maggiore continuità da titolare.

Due opzioni, quelle italiane, per il momento però piuttosto ardue e lontane dal concretizzarsi, visto che l’Atalanta propone al Milan solo un prestito secco annuale per Laxalt mentre la Fiorentina si muoverà verso l’uruguayano solo in caso di cessione all’Inter dell’attuale terzino titolare Cristiano Biraghi.

Non è da escludere dunque che Laxalt, se non dovessero presentarsi proposte migliori e provenienti dall’Italia, possa riprendere in considerazione più avanti l’opzione Fenerbahce. Soprattutto perché nel Milan l’ex genoano non troverebbe alcuno spazio, a causa della folta concorrenza e delle gerarchie che al momento lo pongono alle spalle di Hernandez, Rodriguez e pure Strinic.

Coppa Italia, il Milan affronterà la vincente di Lecce-Spal