Home Calciomercato Milan The Sun – Chelsea, Piatek nel mirino. Ma dipende dal TAS

The Sun – Chelsea, Piatek nel mirino. Ma dipende dal TAS

Calciomercato Milan: secondo il tabloid, Piatek sarebbe l’oggetto del desiderio del Chelsea. Ma tutto dipende dal blocco della FIFA. 

Krzysztof Piatek milan
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Il Chelsea non ha potuto fare mercato in estate a causa del blocco imposto dalla FIFA. I Blues si sono dovuti accontentare del rientro di alcuni prestiti e del riscatto di Mateo Kovacic, oltre a Christian Pulisic acquistato già nel mese di gennaio.

Frank Lampard ha dovuto fare quindi di necessità virtù. La società ora aspetta novità per capire se c’è la possibilità di operare a gennaio. The Sun ha rivelato che nei piani del club di Roman Abramovich ci sarebbero cinque giocatori: uno di questi è Krzysztof Piatek, l’attaccante del Milan che sta facendo difficoltà ad imporsi coi rossoneri e anche in Nazionale.

CIES – Milan al 13° posto per soldi spesi negli ultimi 10 anni

Calciomercato Milan, il Chelsea pensa a Piatek

In questo inizio di stagione Tammy Abraham ha dimostrato di avere delle buone qualità. Il Chelsea però non è convinto delle alternative: Olivier Giroud e Michy Batshuayi non danno garanzie e Lampard avrebbe richiesto dei rinforzi qualora ci fosse la possibilità. Uno dei possibili obiettivi può essere proprio Piatek, definito dal Sun come “un possibile oggetto del desiderio dei Blues“.

Il Milan ha tutta l’intenzione di difendere l’importante investimento di 35 milioni fatto a gennaio. Il giocatore però è apparso in difficoltà ad imporsi negli schemi di Marco Giampaolo e da qui alla prossima sessione di calciomercato possono succedere tante cose. Se il giocatore non dovesse convincere ancora, e di fronte ad un’offerta economicamente importante, non è da escludere la cessione.

Il Chelsea, che ha bisogno quindi di una punta importante, potrebbe prendere in considerazione l’idea di investire su Piatek, che per caratteristiche si adatta molto bene alla Premier League. Probabile che il Milan chieda una cifra fra i 50 e i 60 milioni per la cessione, ma questo dipende anche dalle prestazioni da qui a qualche mese.

Elliott investe 3,2 miliardi nel colosso americano AT&T

Piatek, testa a Verona

Adesso l’attenzione del Milan e di Piatek deve essere tutta sul campo. Il giocatore, protagonista con 30 gol segnati al suo primo anno in Italia, deve provare in ogni modo ad imporsi negli schemi di Giampaolo e adattarsi ad un calcio diverso rispetto a quello di Gennaro Gattuso. Per fare ciò, deve imparare a giocare coi compagni e migliorare tecnicamente.

In questa particolare fase della sua carriera gli manca il gol, un qualcosa di essenziale per un attaccante come lui. Contro il Brescia ci è andato vicinissimo: a negarglielo un po’ di imprecisione e la Goal Line Technology. Ma il polacco è partito dalla panchina perché Giampaolo gli ha preferito André Silva.

Ora il portoghese non c’è più, ma c’è Ante Rebic, uno che per qualità si sposa meglio con le richieste dell’allenatore. Ma il croato può giocare tranquillamente anche in coppia con Piatek o addirittura da trequartista e quindi completare il “tridente” con Jesus Suso. Difficile però vederlo in campo col Verona perché domani farà il primo allenamento. Piatek, invece, dovrebbe scendere in campo dal primo minuto.

Sky – ECA, Gazidis fuori dall’executive board: le ultime