Piatek, il Chelsea ha deciso. Il Milan fissa il prezzo

Il Chelsea ha preso la sua decisione su Piatek. Il Milan si aspetta un rilancio, a partire dal match contro la Roma. L’Olimpico gli porta bene.

piatek chelsea milan rilancio
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Krzysztof Piatek ha ritrovato il gol in MilanLecce. Inutile ai fini del risultato ma importante per il singolo. Si spera che quella rete possa averlo sbloccato, anche se contro la Roma dovrebbe partire nuovamente dalla panchina. Infatti Stefano Pioli gli dovrebbe preferire ancora Rafael Leao, proprio come nell’undici titolare di domenica scorsa. L’ex Genoa diventa quindi un’arma importante a gara in corso, almeno in questa fase.

In tema calciomercato il nome del polacco è sempre caldo. Infatti in queste ultime ore sono arrivate nuove indiscrezioni sul Chelsea, squadra a cui è stato accostato nei mesi scorsi. I tabloid parlavano di una possibile offerta qualora il TAS sbloccare il mercato dei londinesi. La sentenza non è ancora arrivata ma nel frattempo questa voce è andata scemando. Fino a oggi. I colleghi di Calciomercato.com infatti hanno dato in giornata degli aggiornamenti interessanti in merito a questo asse.

Piatek, il Milan spera nel rilancio

Il mercato dei Blues è ancora bloccato. Nel frattempo, però, la società valuta eventuali investimenti in attesa di novità dal TAS. Fra i giocatori presi in esame da Frank Lampard e la dirigenza non ci sarebbe Piatek. Infatti non risultano dei passi in avanti da parte del Chelsea per l’attaccante polacco, legato al Milan da un contratto fino al 2023. L’ostacolo più importante è la valutazione che la società rossonera fa di lui: 35 milioni di euro, la stessa investita quasi un anno fa per acquistarlo dal Genoa.

I Blues non stanno prendendo in considerazione l’apertura di una trattativa in questo momento. Chiaramente da qui a gennaio tutto può cambiare. Intanto il Milan si aspetta un rilancio da parte di Piatek, rivitalizzato dalla rete di domenica scorsa a San Siro. Il Pistolero è un giocatore importante e soprattutto un investimento da difendere. Con Marco Giampaolo non c’era alcun feeling, ma con Stefano Pioli le cose potrebbero cambiare. Il primo segnale incoraggiante è già arrivato, ma adesso bisogna fare sul serio. Riparte proprio dall’Olimpico, lì dove ha sempre segnato, sia col Genoa che col Milan.

Roma-Milan, Conti o Calabria titolare? I risultati del sondaggio