Home Milan News Montolivo e la fascia da capitano: la verità di Fassone

Montolivo e la fascia da capitano: la verità di Fassone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:49

Marco Fassone, ex amministratore delegato del Milan, ha ammesso di essere stato costretto a degradare Riccardo Montolivo in passato.

Marco Fassone
Marco Fassone (foto acmilan.com)

Riccardo Montolivo ha da poco lasciato il calcio giocato. Ma non senza qualche motivo di acredine nei confronti del Milan, sua ultima squadra.

L’ex capitano rossonero ha denunciato di essere stato trattato poco bene dal Milan e dall’ultimo allenatore Gennaro Gattuso, che lo ha sempre relegato in panchina o tribuna senza chiamarlo in causa.

Marco Fassone, ex discusso A.D. del Milan sotto la gestione cinese, ha spiegato quando e perché Montolivo fu degradato, con tanto di fascia di capitano tolta in corsa.

Queste le parole di Fassone rilasciate a TMW Radio quest’oggi: “Quando sono arrivato Montolivo era il capitano del Milan. Mi chiesero Montella e Mirabelli mi chiesero di togliergli la fascia, io avallai la scelta. Ma ho sempre avuto grande rispetto per Riccardo come professionista”.

Fassone ha poi parlato della gestione tecnica del classe ’85: “Sia Montella che Gattuso lo consideravano non un titolare, non era una scelta primaria. Ma aveva accettato tutto di buon grado. Non so cosa sia successo nell’ultimo anno”.

MILAN-KURZAWA, TUTTO DIPENDE DA RODRIGUEZ