Home Calciomercato Milan Calhanoglu incontra il Milan: si tratta per il rinnovo

Calhanoglu incontra il Milan: si tratta per il rinnovo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:01

Calciomercato Milan: incontro tra la dirigenza e l’agente di Hakan Calhanoglu. Questione rinnovo al centro dell’attenzione: ecco le ultime novità. 

Hakan Calhanoglu rinnovo Milan
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Il Milan e l’agente di Hakan Calhanoglu si sono incontrati qualche giorno fa in via Aldo Rossi, sede del club rossonero. Sul tavolo la richiesta di rinnovo contrattuale, che scadrà nel giugno 2021. La dirigenza del Milan riflette sul da farsi.

Sin qui non c’è mai stato alcun rinnovo di contratto, la scadenza è quella fissata a suo tempo quando venne acquistato – nell’estate 2017 – da Massimiliano Mirabelli che lo pagò circa 25 milioni di euro dal Bayer Leverkusen. Da quella stagione, sino ad oggi, ha giocato 104 partite ufficiali con il Milan, segnato 14 gol e servito 24 assist.

Il rendimento in questo inizio di stagione sta crescendo dall’arrivo di Stefano Pioli, che lo continua a schierare da esterno sinistro nel tridente, ma con compiti di svariare su tutto il fronte per lasciar spazio alla freccia Theo Hernandez.

FIORENTINA, QUATTRO RINFORZI DAL MILAN

Calciomercato Milan | Calhanoglu vuole il rinnovo

L’agente di Calhanoglu chiede il rinnovo di contratto. Il Milan, con Boban e Maldini, ha informato l’agente che un trasferimento del calciatore potrà avvenire solo se arriverà un’offerta minima di 20 milioni di euro. Anche per rispondere all’offerta da 6 milioni rifiutata dal Galatasaray.

Non c’è stata una vera e propria trattativa per il rinnovo. Un incontro esplorativo, per far capire le intenzioni del giocatore che vorrebbe rinnovare con il Milan. Dal canto suo la dirigenza rossonera valuterà prossimamente se rinnovare o meno, ed eventualmente a che cifre.

Attualmente Calhanoglu guadagna 2,5 milioni di euro netti, che al lordo fanno 4,7 milioni circa. Un’esborso non esagerato, ma comunque alto per il Milan. Calhanoglu però è un titolarissimo, sempre schierato da tutti gli allenatori che si sono susseguiti sin qui. Si può discutere sul suo rendimento, non eccelso rispetto alle richieste e soprattutto alle sue capacità.

WEGERUP: “IBRAHIMOVIC TRA MILAN E NAPOLI. LUI NON HA FRETTA”