Home Calciomercato Milan Milan, spunta una nuova pretendente per Borini

Milan, spunta una nuova pretendente per Borini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:39

Calciomercato Milan | Fabio Borini lascerà i rossoneri con ogni probabilità a gennaio. L’attaccante piace anche ad un altro club italiano.

Fabio Borini
Fabio Borini (©Getty Images)

Il destino di Fabio Borini sembra ormai scritto. L’esterno offensivo del Milan da settimane ha fatto sapere di essere pronto a fare le valigie.

Negli ultimi giorni si è parlato spesso di Genoa e Sampdoria sulle sue tracce. In particolare il ‘Grifone’ avrebbe messo gli occhi su Borini, con cui c’è stato anche qualche contatto effettivo. Una pista però che si sarebbe parzialmente raffreddata di recente.

Ecco però spuntare un’altra concorrente per Borini. Il numero 11 del Milan è stato richiesto dalla Fiorentina. Secondo Sky Sport il club viola avrebbe intenzione di strappare l’ex Liverpool alla concorrenza, facendo di lui una risorsa per la seconda parte di stagione.

MILAN, INCONTRO POSITIVO PER TODIBO: SI CHIUDE?

Calciomercato Milan, Fiorentina su Borini: si va verso la rescissione

La Fiorentina vuole Borini per donare al neo tecnico Giuseppe Iachini un elemento duttile, esperto e utilizzabile in diversi ruoli. In sintesi un calciatore capace di dare il massimo per la causa viola.

Borini sarebbe il sostituto temporaneo di Franck Ribery, che attualmente è infortunato. Potrebbe essere utilizzato da Iachini nel suo 3-5-2 sia come seconda punta, al fianco di Federico Chiesa, sia come esterno a tutto campo. Sia a destra che a sinistra.

Intanto si fa sempre più largo l’ipotesi di una risoluzione consensuale. Il contratto di Borini scadrà il 30 giugno prossimo, ma per agevolare la sua partenza si sta pensando di rescindere tale accordo già nei prossimi giorni, così da favorire il passaggio immediato ad un altro club.

La Fiorentina attende, però occhio ancora al Genoa. Fino a qualche giorno fa i liguri sembravano in vantaggio. Ma la tentazione viola potrebbe ora prendere il sopravvento sull’esubero del Milan.

Seedorf: “Alla Sampdoria dimostrai di essere un morto di fame”