Pioli apre al cambio modulo: quattro opzioni con Ibrahimovic

Il Milan può cambiare modulo dalle prossime partite. Stefano Pioli ha aperto alla possibilità. Ecco le quattro possibili opzioni con Zlatan Ibrahimovic titolare. 

ibrahimovic pioli
Stefano Pioli & Zlatan Ibrahimovic (Foto AC Milan)

Stefano Pioli ha aperto alla possibilità di un cambio modulo da qui alle prossime partite. Al momento si va avanti con il 4-3-3, ma l’arrivo di Zlatan Ibrahimovic potrebbe far cambiare le idee al mister.

L’idea più interessante sarebbe quella delle due punte. Zlatan Ibrahimovic titolare al fianco di? Noi crediamo che il parter d’attacco ideale per lo svedese possa essere Rafael Leao. A differenza dell’Ibra del passato, quello attuale è più una punta d’area di rigore, più statica rispetto a prima quando si abbassava a far gioco in mezzo al campo e liberava lo spazio davanti. E dunque con Piatek potrebbe pestarsi i piedi.

Leao invece gli girerebbe attorno, correndo per lui. Inoltre al portoghese, come abbiamo visto nelle partite che ha giocato, piace allontanarsi dall’area e cercarsi il pallone più defilato. Insomma, i due potrebbero completarsi a vicenda. Ibra lavorerebbe con un giocatore di grande potenziale, “prendendosi i meriti” (passateci il termine) di un’evoluzione di Rafael Leao.

DIFESA MILAN, TODIBO E UN ALTRO CENTRALE: LA SITUAZIONE

Milan, cambio modulo: tutte le opzioni

Il cambio modulo di immediata attuazione sarebbe quello con le due punte, e il mantenimento della difesa a quattro. Due opzioni: 4-3-1-2 (con Bonaventura o Calhanoglu da trequartisti atipici) e le due punte (Ibra-Leao; Ibra-Piatek o Piatek-Leao); oppure il 4-4-2 più semplicemente, ma non con Jesus Suso largo a destra, ma fuori dai titolari. Ma qui c’è il problema degli esterni di centrocampo: può giocare Castillejo, oppure Conti. Ma non ci sono molte alternative.

DIFESA A TRE? – Il modulo che più di tutti potrebbe solleticare le idee di Stefano Pioli è il 3-5-2 i tutte le sue varianti: dal 3-4-1-2 al 3-4-2-1. Chiaramente qui la difesa a tre sarebbe la base di tutto.

E questo spiegherebbe anche la volontà del Milan di prendere un altro difensore centrale oltre a Jean-Clair Todibo o chi per lui. Attuando un modulo con difesa a tre, servirebbero almeno quattro centrali titolarissimi da alternare, più almeno altre due riserve.

Di seguito ecco tutti i possibili moduli, alternativi al 4-3-3 attuale, che potrebbe attuare Stefano Pioli per valorizzare maggiormente Ibrahimovic e il Milan in generale:

(4-3-1-2): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Paquetà, Bennacer, Krunic; Bonaventura; Leao, Ibrahimovic.

(4-4-2): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Conti (Castillejo), Krunic, Bennacer, Bonaventura; Ibrahimovic, Leao.

(3-5-2): Donnarumma; Musacchio, Romagnoli, (terzo difensore da acquistare); Conti, Krunic, Bennacer, Bonaventura, Hernandez; Ibrahimovic, Leao.

(3-4-1-2): Donnarumma; Musacchio, Todibo, Romagnoli; Conti, Krunic, Bennacer; Bonaventura; Ibrahimovic, Leao.

CALHANOGLU, NEWCASTLE E LEICESTER INTERESSATI: I DETTAGLI