Un rivale per Suso: la Roma pensa a Shaqiri

Calciomercato Milan | La Roma potrebbe mollare la pista che porta a Jesus Suso e virare sul talento svizzero in forza al Liverpool.

Jesus Suso Milan Sampdoria
Jesus Suso (Foto AC Milan)

Cedere per poi reinvestire. Questo il mantra del Milan per la sessione di calciomercato di gennaio. Una regola che vale anche per molti altri club di media-alta fascia.

I rossoneri se vogliono rinforzarsi devono prima liberarsi di alcuni calciatori in uscita. Oppure imbastire alcuni scambi alla pari, come quello di cui si parla nelle ultime ore che avrebbe come protagonisti Milan e Roma.

In molti scrivono di un possibile scambio di prestiti su quest’asse. Jesus Suso nella capitale e il turco Cengiz Ünder a Milanello. Una soluzione ideale che però non ha ancora preso corpo.

MILAN, GABBIA PUO’ PARTIRE: DUE NOMI PER SOSTITUIRLO

Roma, non solo Suso: chiesto il prestito di Shaqiri

Shaqiri Liverpool
Xherdan Shaqiri (©Getty Images)

La Roma si è mossa per Suso, calciatore ormai in uscita dal Milan. I suoi agenti hanno fatto sapere al club di essere pronti a portar via il classe ’93 spagnolo già nei prossimi giorni.

Un nome ideale per il gioco della Roma di Paulo Fonseca, che ha bisogno di un esterno destro per sostituire l’infortunato Zaniolo. Ma secondo le ultime indiscrezioni di Sky Sport, i giallorossi avrebbero messo gli occhi su un altro talento.

Si tratta di Xherdan Shaqiri, ala svizzera in forza al Liverpool. Un nome noto alle cronache italiane, perché ha giocato 6 mesi in prestito all’Inter nel 2015 ed è stato anche accostato al Milan in passato.

Interesse concreto della Roma e del d.s. Petrachi, che ha chiesto informazioni al Liverpool. Ma al momento i ‘Reds’ non sembrano voler concedere il prestito di Shaqiri, bensì tratteranno solo cessioni a titolo definitivo.

Un rivale per Suso, che accetterebbe di buon grado un trasferimento a Roma. E un problema per il Milan, che vedrebbe sfumare l’ipotetico scambio tra esterni con Ünder.

Paquetá-Milan, finito l’idillio: cercasi offerte