Home Milan News Rebic, magic moment. Ora Leao rischia il posto

Rebic, magic moment. Ora Leao rischia il posto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:33

Ante Rebic sta vivendo un momento molto proficuo grazie ai gol recenti decisivi. Il croato è pronto finalmente a scalare le gerarchie.

Ante Rebic Brescia Milan
Ante Rebic (©Getty Images)

Un vero e proprio magic moment quello che sta attraversando Ante Rebic con la maglia del Milan.

E verrebbe da dire che era pure ora. Infatti l’attaccante croato, giunto in estate dall’Eintracht Francoforte, non aveva dato alcuna traccia di sé durante l’intero girone d’andata. Rebic si è svegliato all’alba della seconda parte di stagione, segnando tre reti decisive in cinque giorni.

Doppietta miracolosa all’Udinese, per completare la rimonta vincente del Milan. E ieri altro sigillo di importanza vitale: sua la zampata vincente che ha permesso ai rossoneri di battere il Brescia al Rigamonti e assicurare alla banda Pioli la terza vittoria consecutiva.

È il momento degli elogi per Rebic, che ha allontanato così le voci di mercato recenti. Qualcuno aveva scritto di un suo possibile ritorno a Francoforte per fine prestito a gennaio. Falsità, perché il classe ’93 ha sempre lavorato sotto traccia per tornare in forma e ritrovare lo smalto giusto in zona gol.

Ora a rischiare il posto è Rafael Leao. Dopo Piatek, un altro attaccante di talento del Milan attuale potrebbe diventare una mera alternativa. Il portoghese è apparso spento, con le polveri bagnate nelle ultime due gare di campionato. Meglio Rebic da subentrato, a cui sono bastati due secondi tempi ben giocati per ribaltare le gerarchie.

Rebic chiede spazio, e non è da escludere che già da Milan-Torino di Coppa Italia possa essere il croato a diventare la seconda punta di riferimento. L’ex Verona accanto a Zlatan Ibrahimovic può trovare la giusta verve e vitalità. E potrà finalmente donare maggiore qualità offensiva ad una squadra troppo spesso scarica in attacco.

Brescia-Milan, la moviola: doppio fuorigioco corretto, manca un rosso