Home Milan News Milan, attacco baby in panchina: Maldini e Saelemaekers scalpitano

Milan, attacco baby in panchina: Maldini e Saelemaekers scalpitano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:57

In panchina i rossoneri avranno poche alternative oggi contro il Verona. Occhio però a due giovanissimi attaccanti pronti a subentrare.

Daniel Maldini Milan Napoli
Daniel Maldini in panchina durante Milan-Napoli (©Getty Images)

L’emergenza odierna del Milan colpisce in particolar modo un reparto: quello d’attacco della squadra di Stefano Pioli.

Contro il Verona mancherà Zlatan Ibrahimovic, fermato da un attacco influenzale. Proprio nel momento in cui il Milan ha scelto di rinunciare a due calciatori come Piatek e Suso, giunti ormai a fine percorso e ceduti prima del termine del mercato invernale.

L’attacco sarà composto oggi pomeriggio dal duo inedito Rafael Leao-Ante Rebic. Una coppia di seconde punte che dovranno mettere in difficoltà la difesa veneta, nonostante sia la prima volte che giocano in tandem dal 1′ minuto.

L’edizione odierna di Tuttosport pone intanto l’accento su quelle che saranno invece le alternative in panchina per l’attacco. Senza troppe scelte, il Milan potrebbe puntare a gara in corsa su due talenti di prospettiva di cui si parla un gran bene.

Le alternative portano i nomi di Daniel Maldini (classe 2001) e Alexis Saelemaekers (1999). Due giovanissimi calciatori che potrebbero fare il proprio debutto in Serie A contro l’Hellas qualora ce ne fosse bisogno.

Maldini è figlio d’arte, stella della Primavera rossonera. Un esterno d’attacco che sa giocare anche come seconda punta, pronto a portare in alto la stirpe rossonera di famiglia.

Saelemaekers è un’ala che sa fare tutta la fascia senza problemi. Un’alternativa a Samu Castillejo che i talent-scout del Milan hanno scelto senza remore, strappandolo all’Anderlecht pochi giorni fa.

Insomma due talenti per un Milan che ha bisogno di vittoria e fiducia, ma che guarda anche al futuro.

CorSera – Milan, esame di maturità con vista sul derby